IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Umbria: bando per la realizzazione di edifici sperimentali di bioarchitettura

Umbria: bando per la realizzazione di edifici sperimentali di bioarchitettura

La regione ha approvato un Bando, nell'ambito del programma operativo annuale 2008 e 2009 della legge 23 del 2003, per l'erogazione di contributi in conto capitale per la realizzazione di edifici sperimentali di bioarchitettura con l'obioettivo di realizzare costruzioni con elevato comfort e salubrità, proponendo soluzioni innovative e attente al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale, all'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, alla minimizzazione delle emissioni nocive, a partire dai gas serra.
Il bando è rivolto a cooperative e imprese private, per appartamenti di nuova costruzione, destinati alla vendita. Ogni appartamento non potrà superare i 95mq. di superficie. Il bando, approvato, potrà contare su risorse totali pari a 3milioni e 840mila euro. I contributi avranno il tetto massimo di 35mila euro ad alloggio e saranno calcolati sulla base del reddito convenzionale dell'acquirente finale dell'alloggio stesso. E' previsto un contributo aggiuntivo, fino ad un massimo di 12mila euro, per le spese di monitoraggio dei lavori in corso d'opera e per i maggiori costi delle soluzioni sperimentali previste. Questo contributo sarà commisurato al punteggio ottenuto dal progetto e indipendentemente dal reddito dell'acquirente.
L'assessore alle politiche abitative della regione, Damiano Stufara ha sottolineato "Coniugare le politiche abitative per rispondere al disagio abitativo presente in Umbria con l'attenzione all'ambiente, attraverso tutte le tecnologie attualmente disponibili, rappresenta non più solo un terreno di sperimentazione ma l'imperativo della nostra programmazione e delle azioni intraprese dalla Regione Umbria, che continua ad essere la Regione italiana che più investe nelle politiche per la casa". 
I progetti concorrenti saranno valutati da una apposita Commissione tecnica sulla base di un punteggio di qualità e corrispondenza agli obiettivi generali e specifici del bando stesso. I progetti potranno proporre soluzioni anche diverse da quelle particolari indicate nel bando, purché coerenti con le sue finalità generali.
L'"estensione" a tutti i Comuni dell'Umbria e non più soltanto a quelli valutati ad "alta tensione abitativa" (anche se questi avranno diritto ad un premio di punteggio) costituisce una delle novità del bando rispetto a quelli precedenti. Sarà finanziato il massimo di un progetto per Comune, al fine di consentire una equa distribuzione territoriale del programma costruttivo. Ulteriore novità è costituita da punteggi aggiuntivi che sono previsti per l'"attitudine verde" del concorrente operatore, attestata dal possesso della certificazione UNI EN ISO 14001:2004 e per il l'esistenza del "manuale d'uso dell'abitazione", cioè la fornitura, in forma di testo scritto, da parte dello stesso operatore all'acquirente, di tutte le informazioni utili a ottimizzare l'uso e le caratteristiche di qualità dell'appartamento.
 
Per ulteriori informazioni
www.regione.umbria.it

Umbria: bando per la realizzazione di edifici sperimentali di bioarchitettura

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/01/2020

La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.   la ...

13/01/2020

Pechino e il suo nuovo aeroporto a forma di stella marina gigante

Grande quanto 97 campi di calcio, il Daxing International Airport si estende su 47 km quadrati e diventerà il più grande e affollato aeroporto al mondo. Ispirato ai principi dell’architettura cinese, implementa energia fotovoltaica, ...

10/01/2020

Sky green: il grattacielo faro della sostenibilità di Taiwan

Nel cuore della città di Taichung, il nuovo grattacielo con alberi e piante su ogni livello, vuole diventare il nuovo simbolo di sostenibilità per Taiwan. Esamina il rapporto tra la pianificazione dell'architettura d’interni e ...

08/01/2020

Accumulo a idrogeno: così l’antico maso immagazzina energie rinnovabili

In provincia di Bolzano si sperimenta un sistema di accumulo energetico a idrogeno per fonti rinnovabili per alimentare un maso del Settecento   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli argomenti: Accumulo a idrogeno: il ...

31/12/2019

Eco campus hi-tech ad energia rinnovabile per l'Università di Malaga

Progettato per offrire nuovi spazi pubblici, l'innovativo eco campus ridefinirà il tessuto urbano della città spagnola e rivalorizzerà l’estesa e poco utilizzata area di Louis Pasteur Boulevard. Il progetto è caratterizzato ...

27/12/2019

L’hotel di lusso sul Lago di Como certificato CasaClima

Il Sereno è un hotel a cinque stelle sulle rive del Lago di Como. Oltre ad essere un albergo di lusso, vanta caratteristiche sostenibili di tutto rispetto: materiali naturali di provenienza locale, giardini verticali, illuminazione e ventilazione ...

23/12/2019

Lusso ed ecosostenibilità nel rispetto del paesaggio

Edil Pepe realizza un progetto edilizio che unisce altissime prestazioni energetiche a innovazione, attenzione alla salute ed ecosostenibilità, per garantire il miglior comfort nell’assoluto rispetto del paesaggio dei Sassi di Matera  ...

17/12/2019

Gruppo CAP: inaugurato il cantiere della nuova sede nZEB

I lavori del nuovo headquarter di Gruppo CAP prendono il via. Si è tenuta martedì 10 dicembre l’inaugurazione del cantiere che vedrà sorgere la suggestiva sede a zero emissioni includendo un’opera di riqualificazione che ...