Online i crediti ceduti per Ecobonus e Sismabonus condominiali

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile, per i destinatari del credito, la piattaforma con i bonus relativi alle detrazioni fiscali per i lavori eseguiti in condominio nel 2018

Online i crediti ceduti per Ecobonus e Sismabonus condominiali

E’ on line sul sito dell’Agenzia delle Entrate la “Piattaforma cessione crediti” alla quale possono accedere i destinatari dei bonus, ceduti da parte dei condòmini, delle detrazioni per gli interventi realizzati nelle parti comuni degli edifici nel corso del 2018, sia per lavori di miglioramento dell’efficienza energetica (ecobonus), che per quelli di riduzione del rischio sismico (sismabonus).

I destinatari a cui il bonus è stato ceduto, per visualizzare il credito comunicato dagli amministratori, e accettarlo o rifiutarlo, devono accedere nell’area autenticata dei sito dell’Agenzia e poi alla piattaforma.

Si tratta di due semplici passaggi, l’Agenzia ha in ogni caso predisposto una Guida per spiegare l’utilizzo della procedura.

  • accedere a La mia scrivania / Servizi per / Comunicare
  • cliccare sul collegamento “Piattaforma Cessione Crediti”.

L’Agenzia ricorda che l’accettazione o meno non può essere parziale, è irreversibile e la scelta è immediatamente visibile per entrambi i soggetti coinvolti, cedente e cessionario. 

Una volta che la somma è stata accettata sarà visibile nel “cassetto fiscale” dei cessionari e potrà essere utilizzata in compensazione tramite modello F24, indicando i codici tributo 6890 (ecobonus) e 6891 (sismabonus), come specificato nella risoluzione n. 58/E del 25 luglio 2018.

Il credito corrispondente alla detrazione per gli interventi congiunti volti alla diminuzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica (art. 14, comma 2-quater.1, del decreto-legge n. 63 del 2013, introdotto a decorrere dal 2018) può essere utilizzato in compensazione, tramite modello F24, indicando il codice tributo 6890 istituito con la risoluzione n. 58/E del 2018, in dieci quote annuali dello stesso importo.

I destinatari del bonus potranno a loro volta cedere il credito ad altri soggetti sempre tramite la piattaforma, che prevede quattro diverse funzionalità: monitoraggio crediti; cessione crediti; accettazione crediti e lista movimenti.

Cessioni dei crediti per lavori eseguiti nel 2017 

E’ possibile comunicare tramite la “Piattaforma cessione crediti” le eventuali ulteriori cessioni dei crediti relativi a lavori realizzati nel 2017, già trasmesse lo scorso anno dagli amministratori di condominio all’Agenzia delle Entrate. Tali crediti sono visibili nel cassetto fiscale dei cessionari e utilizzabili in compensazione, tramite modello F24, secondo le istruzioni di cui alla risoluzione n. 58/E del 2018.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Detrazione fiscale 50% - 65%

Le ultime notizie sull’argomento