Advertisement

Pannelli fotovoltaici che producono acqua pulita

Un parco solare di pannelli fotovoltaici con un sistema di desalinizzazione dell’acqua di mare azionato dal calore sotto ogni pannello potrebbe generare elettricità rinnovabile e acqua dolce. Un’innovativa tecnologia studiata dal Prof. Peng Wang della King Abdullah University of Science and Technology in Arabia Saudita 

 Pannelli fotovoltaici che producono acqua pulita

img © 2019 Wenbin Wang

 

Il Prof. Peng Wang della King Abdullah University of Science and Technology in Arabia Saudita e il suo staff hanno studiato un innovativo dispositivo multifunzionale che permette di generare contemporaneamente elettricità e acqua utilizzando solo energia rinnovabile. 

La produzione di acqua e di energia sono profondamente collegate, dice Wenbin Wang, uno studente di dottorato nei laboratori di Peng Wang presso il Centro di Desalinizzazione e Riutilizzo dell’acqua dell’Università. La produzione di elettricità richiede infatti molta acqua, per esempio per lavare la polvere dai pannelli e contemporaneamente gli impianti di desalinizzazione consumano molta elettricità per produrre acqua dolce da quella di mare.

Il Professor Wang e il suo team hanno sviluppato un dispositivo che potrebbe risolvere questo problema. I pannelli fotovoltaici commerciali trasformano la luce solare in elettricità con un’efficienza massima del 20%. Il restante 80% viene sprecato, per lo più versato nell’aria circostante sotto forma di calore. Il team ha progettato un dispositivo integrato che potrebbe catturare questo calore e utilizzarlo per generare acqua dolce.

In particolare il sistema progettato a distillazione a membrana a 3 stadi, prevede che un sistema di desalinizzazione dell’acqua di mare azionato dal calore possa essere posto sotto ogni pannello fotovoltaico, in modo che il calore normalmente dissipato venga utilizato per far evaporare l’acqua, generando così elettricità rinnovabile e acqua dolce.

Pannelli fotovoltaici che producono acqua pulita

img © Wenbin Wang 2019

I test effettuati dal team hanno evidenziato che utilizzando tre strati sovrapposti di canali di distillazione dell’acqua, il dispositivo ha prodotto fino a 1,64 litri di acqua per metro quadrato di superficie del pannello solare ogni ora. Nel frattempo, la produzione di energia elettrica del pannello fotovoltaico non è stata influenzata dalla dissalazione dell’acqua che avviene sotto di esso.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento