Advertisement

A Tolosa un’area contaminata rinasce grazie al fotovoltaico

Vicino al centro della città un impianto fotovoltaico di proprietà di Axpo, sviluppato su una superficie di 25 ettari, con una potenza di 15 MWp, ridà vita a una zona profondamente inquinata.

A Tolosa un'area contaminata rinasce grazie al fotovoltaico di proprietà di Axpo

Vicino al centro di Tolosa un’area contaminata, appartenuta a un produttore di fertilizzanti, è stata completamente riqualificata in chiave sostenibile. E’ stato infatti realizzato, grazie anche alla partecipazione dei cittadini della zona, in collaborazione con gli stakeholder locali e politici, un impianto fotovoltaico di proprietà di Axpo, sviluppato su 25 ettari che, oltre a dare nuova vita a una zona abbandonata, ha una forte valenza simbolica e un impatto gradevole sull’ambiente: visto dall’alto ricorda infatti un’opera d’arte.

Si tratta del più grande impianto solare urbano mai costruito che, con una potenza di 15 MWp, produrrà 19.350 MWh di energia sostenibile all’anno, sufficienti a soddisfare il fabbisogno di 4.100 famiglie.

Il parco fotovoltaico è stato studiato dall’artista francese Damien Aspe come una vera e propria installazione paesaggistica di land art nella quale i pannelli solari diventano parte dell'”opera d’arte”. A seconda del punto da cui si osserva il campo fotovoltaico gli spettatori avranno infatti immagini e colori differenti.

L'impianto fotovoltaico di Tolosa è anche un'opera d'arte

Il progetto, primo nel suo genere, è stato realizzato grazie al finanziamento di organizzazioni locali, tra cui l’ente municipale Metropole Toulouse e l’Agenzia per l’energia e il clima dell’Occitania e, come dicevamo, i cittadini hanno potuto investire nel parco con la possibilità di ricevere dei profitti annuali.

Urbasolar, società controllata da Axpo – maggiore produttore svizzero di energie rinnovabili e specializzato a livello internazionale nel commercio e nella commercializzazione di energia solare ed eolica – ha messo in servizio l’impianto solare un anno dopo l’installazione del primo pannello.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento