+ 5% per le rinnovabili da gennaio a maggio

In crescita nei primi 5 mesi del 2019 le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso a fine maggio 2019 raggiungono 285 MW. +22% per il fotovoltaico. L’Osservatorio di Anie Rinnovabili 

+5% per le rinnovabili tra gennaio e maggio 2019

Nel periodo gennaio-maggio 2019 le nuove installazioni di rinnovabili nel nostro paese hanno raggiunto i 285MW, ovvero il 5% in più rispetto allo scorso anno.

E’ quanto emerge dall’Osservatorio FER pubblicato da Anie Rinnovabili, relativo al mese di maggio e al consuntivo dei primi 5 mesi, elaborato su dati Gaudì e dedicato all’intero comparto. 

L’Italia continua a essere troppo lontana dagli obiettivi fissati al 2030 dal PNIEC – Piano nazionale integrato per l’energia ed il clima. L’Associazione in una nota sottolinea che è auspicabile che le nuove misure introdotte, ovvero la reintroduzione del super-ammortamento l’apertura delle procedure competitive del DM FER diano un nuovo impulso al settore. 

Anie Rinnovabili concorda con la preoccupazione espressa dalle PMI relativamente all’impossibilità di beneficiare della misura inserita nel DL crescita (art. 10 comma 3 ter) della cessione del credito di cui di fatto possono beneficiare solo le grandi utilities. Ricordiamo a questo proposito che è stato presentato da varie associazioni un ricorso alla corte costituzionale ed è stata fatta una segnalazione alla Commissione Europea.

“ANIE Rinnovabili, si legge nel comunicato –  ha incontrato il MiSE ed è fiduciosa che si individui la soluzione entro fine anno in vista della prossima legge di bilancio per creare le condizioni di una sana ed equa competizione tra operatori di mercato”.

Rinnovabili: variazioni tendenziali gennaio maggio. 2017/2019

Fotovoltaico

Boom del fotovoltaico che grazie ai 46,9 MW di connessioni a maggio 2019, porta il settore nel periodo gennaio-maggio a raggiungere 187 MW complessivi,  in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo del 2018. In aumento del 19% anche il numero di unità di produzione connesse, grazie soprattutto alle detrazioni fiscali confermate anche nella Legge di Bilancio 2019.

Fotovoltaico: potenza connessa mensilmente in italia tra gennaio e giugno 2019

Il 57% della nuova potenza installata nel 2019 è rappresentata da impianti di tipo residenziale (fino a 20 kW). 

Ad aprile è stato attivato un impianto da oltre 950 kW in Sicilia e a maggio un impianto da 2,5 MW in Veneto.

Eolico

Con 20 MW ad aprile e 35 MW a maggio di nuove installazioni il comparto raggiunge nel complesso 86 MW, +5% rispetto ai primi 5 mesi del 2018. Cala invece del 68% il numero di unità di produzione connesse.

eolico: potenza connessa mensilmente tra gennaio e maggio 2019

Le richieste di connessioni per impianti superiori ai 200 kW rappresentano più del 99% del totale. Il 77% della potenza connessa si trova nelle regioni del Sud Italia. Ad aprile e maggio sono stati attivati grossi impianti: in Campania, uno da 16 MW in provincia di Avellino e due impianti da 15 MW e 4 MW in provincia di Benevento e in Emilia Romagna, un impianto da circa 20 MW in provincia di Parma).

Idroelettrico

Continua il trend negativo per l’idroelettrico che a tra aprile e maggio aggiunge 4 MW, per un totale di 12 MW nel 2019, in calo del 69% rispetto ai primi 5 mesi del 2018. Segno negativo, -19%, anche per le unità di produzione.

In Emilia sono stati attivati due impianto da 1,4 MW, in provincia di Parma e da 1MW in provincia di Bologna. 

Gli impianti di taglia inferiore a 1 MW connessi nel 2019 rappresentano il 47% del totale installato.

Idroelettrico: potenza connessa mensilmente tra gennaio e maggio 2019

Bioenergie

39 MW di potenza aggiuntiva per le bioenergie tra gennaio e maggio 2019.

Bioenergie: potenza connessa tra gennaio e maggio 2019

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Idroelettrico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...