Fotovoltaico e agricoltura, una sinergia vincente

Lo sviluppo dell’agrofotovoltaico permette di promuovere contemporaneamente l’agricoltura sostenibile e la transizione verso l’energia pulita, a partire dalle aree rurali. Il Briefing Paper di SolarPower Europe

Il potenziale dell'agrovoltaico in Europa

Il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi dell’European Green Deal richiederà un profondo cambiamento nel settore agricolo dell’UE. A partire da questo SolarPower Europe ha lanciato nei giorni scorsi un Briefing Paper con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del fotovoltaico agricolo in Europa, grazie all’utilizzo dei terreni agricoli per produrre energia pulita con un impianto fotovoltaico, senza limitare la produzione agricola.

Si tratta di una soluzione innovativa, efficiente ed economica per promuovere contemporaneamente l’agricoltura sostenibile e la transizione verso l’energia pulita, e che offre una varietà di soluzioni applicative rendendo le comunità rurali più competitive e sostenibili.

Il potenziale dell’Agri-PV nell’UE è immenso: se i pannelli fossero installati solo sull’1% dei terreni coltivabili europei, la sua capacità sarebbe infatti di oltre 700 GW, in grado di generare più del 25% dell’attuale consumo di energia elettrica dell’UE.

I vantaggi dell’agrovoltaico sono molti: se installato direttamente sopra le colture, il solare fornisce ombra, protegge le coltivazioni dalla grandine o dal gelo, consente una resa stabile delle colture, aiuta a proteggere la biodiversità e aumenta la resa elettrica dei pannelli.

Il fotovoltaico può essere installato su hangar agricoli o su serre e può supportare lo sviluppo di moderne infrastrutture che migliorano la competitività del settore agricolo.

Il Briefing Paper “Agri-PV: how solar enables the clean energy transition in rural areas” delinea le sinergie esistenti tra gli obiettivi chiave dei quadri politici dell’Unione europea per il settore agroalimentare e l’installazione di impianti Agri-PV. In particolare sono 4 le iniziative identificate dall’UE con un potenziale significativo per l’industria solare: la revisione della Common agricultural policy, la strategia “dal produttore al consumatore” per un sistema alimentare dell’UE più sano e sostenibile, la strategia di adattamento al cambiamento climatico e l’iniziativa “Energia pulita per le isole dell’UE”.

Per sbloccare queste sinergie SolarPower Europe propone 6 azioni chiave per rilanciare la crescita del settore Agri-PV in Europa.

Recentemente in Italia le associazioni Greenpeace, ITALIA SOLARE, Legambiente e WWF hanno scritto al Governo chiedendo di sostenere progetti di sviluppo dell’agrovoltaico per raggiungere i 32 GWp di nuovi impianti solari previsti al 2030 dal Pniec.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento