I nuovi modelli del mercato elettrico

Quello energetico è un settore in profonda trasformazione: un’analisi di Althesys del mercato e di quanto sia necessario fare per non trovarsi impreparati

Un'analisi di Althesys sui nuovi modelli del mercato elettrico

E’ in atto una profonda transizione del mercato elettrico, nel modo di produrre e consumare energia, legata prima di tutto allo sviluppo delle energie rinnovabili e agli obiettivi di decarbonizzazione fissati al 2030.

Questo processo vede nella digitalizzazione, nei sistemi integrati e IOT, lo sviluppo di nuovi importanti modelli di business che richiedono un adeguamento da parte di tutti gli attori coinvolti e un aggiornamento normativo, che possa per esempio evitare i rischi di volatilità dei prezzi.

Si è parlato di questi temi in occasione del convegno “Il mercato elettrico italiano, tra policy e strategie industriali”, organizzato da Althesys a Milano .

 

Alessandro Marangoni Ceo di Althesys ha sottolineato i profondi cambiamenti del mercato, e si è soffermato sulle principali strategie da attuare considerando le nuove tecnologie a disposizione del mercato, i nuovi modelli di business e di consumo e il ruolo degli impianti da fonti rinnovabili, sempre più economici ma naturalmente discontinui.

E’ molto importante secondo Marangoni comprendere non solo l’impatto legato alla diminuzione dei costi delle rinnovabili, ma anche attuaregli investimenti necessari per infrastrutture, accumuli e servizi innovativi per gestire la maggiore complessità sul sistema che ne deriverà”.

L’obiettivo dell’Unione Europea è che le energie pulite contino per il 32% sul totale dei consumi entro il 2030: ciò significa che in Italia il fotovoltaico dovrebbe triplicare la produzione (da quasi 20 GW a 68 GW) al 2030, con una quota di FER elettrico che dovrebbe passare dal 55% (previsto dalla Strategia energetica nazionale) al 62%. L’eolico dovrebbe invece più che raddoppiare da quasi 10 GW a 26 GW.

E’ chiaro che sarà necessario investire in reti, accumuli e nuovi impianti di generazione. E’ altrettanto importante mettere in atto strumenti che assicurino la capacità di energia elettrica necessaria nel medio-lungo periodo per garantire la stabilità del nostro sistema elettrico. 

E’ inoltre emerso che c’è stato, dopo un lungo periodo di ribassi, un aumento dei prezzi del termoelettrico che oggi sono maggiori di quelli delle rinnovabili. Bisogna capire se si tratti di un momento transitorio legato alla situazione economica e geopolitica o di un fenomeno strutturale.

Durante l’incontro è stato inoltre presentato NET (New Electricity Trends), il nuovo strumento di lavoro realizzato da Althesys per l’analisi e l’interpretazione del mercato elettrico. Più nel dettaglio, NET Policy& Regulation analizza il percorso legislativo europeo e nazionale, verificando l’impatto sul business, mentre NET Market&Pricing è in grado di sviluppare gli scenari di prezzo.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento