I veicoli elettrici pronti a conquistare il mercato delle auto

Dopo il 2025 aumenteranno in maniera molto forte le vendite dei veicoli elettrici, in particolare quelli a batteria a causa del miglioramento della tecnologia e della diminuzione dei prezzi.

I veicoli elettrici pronti a conquistare il mercato delle auto

Lo Studio “Electric Car Tipping Point” realizzato dalla società di consulenza The Boston Consulting Group, conferma che l’industria automobilistica è pronta a un reale cambiamento verso la mobilità elettrica. Secondo il report tra il 2020 e il 2025 i veicoli elettrici – ibridi, “mild hybrid” con sistemi a 48 volt, ibridi elettrici plug-in ed elettrici a batteria – vivranno una tale crescita che le case auto automobilistiche dovranno rispettare standard sempre più rigidi in termini di efficienza ed emissioni.

La transizione verso la mobilità sostenibile, soprattutto quella elettrica, sarà sostenuta dal miglioramento della tecnologia e dalla diminuzione dei prezzi delle batterie. BCG stima che il costo delle batterie per kilowattora scenderà nella fascia tra 80 e 105 dollari entro il 2025 e tra 70 e 90 dollari entro il 2030.

Lo studio evidenzia anche un aumento della domanda da parte dei consumatori basata sul Total Cost of Ownership (TCO) che, durante l’intero ciclo di vita del veicolo, considera diversi fattori come il costo del veicolo, il chilometraggio e il prezzo del gas e dell’elettricità. Man mano che la tecnologia migliorerà, ci sarà naturalmente un ritorno più veloce dell’investimento.

Si prevede che al 2030 i motori a combustione interna passeranno dal 96% della quota di mercato di oggi a metà dei veicoli.

E’ probabile che i maggiori cambiamenti avverranno in Europa, nel Vecchio Continente secondo lo studio i motori diesel passeranno dal 48% del mercato nel 2016 al 36% nel 2020, a causa dei costi, sempre più elevati, necessari per rispettare gli standard di emissioni di ossido nitroso e biossido di azoto. E contemporaneamente crscerà l’interesse dei consumatori verso i veicoli ibridi ed elettrici. Si prevede che dopo il 2025 il mercato si suddividerà equamente tra le varie tipologie di macchine elettriche, con il 17% delle quote ai veicoli a batteria e un 33% collettivo alle ibride entro il 2030.

La Cina è oggi il principale mercato delle auto elettriche, in Giappone ci sarà una crescita molto importante delle auto ibride, con una quota di mercato collettiva del 55% entro il 2030.

Ancora più significativo sarà il cambiamento con l’avvento delle auto a guida autonoma, che avrà un impatto importante sull’acquisto dei veicoli ibridi ed elettrici. Qui infatti saranno più sensibili i vantaggi del passaggio all’elettrico, in particolare per le taxi e le auto condivise.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Mobilità elettrica

Le ultime notizie sull’argomento