Advertisement

Oltre 3000 partecipanti al Convegno Viessmann 2020

Si è svolto per la prima volta in modalità on line, registrando un successo oltre le aspettative, il convegno Viessmann 2020, che come sempre ha unito una parte formativa alla premiazione del Concorso di Idee 2019, con i numerosi riconoscimenti per progetti ad alta efficienza energetica in cui siano stati utilizzati i prodotti Viessmann

Oltre 3000 partecipanti al Convegno Viessmann 2020

A causa delle misure di restringimento dovute all’emergenza sanitaria Coronavirus, per la prima volta si è svolto in modalità on line il  Convegno Progettisti Viessmann 2020, un evento di grandissimo successo e molto partecipato, grazie all’ottima organizzazione e alle tematiche molto attuali e di grande interesse. Sono infatti state più di 3000 le persone che hanno seguito il convegno del 15 luglio in collegamento dalla bellissima sede del Museo Nicolis di Villafranca (VR), che ha rilasciato crediti formativi ai professionisti della progettazione termoidraulica.

Oltre 3000 partecipanti al Convegno Viessmann 2020

Tante come sempre le tematiche approfondite nelle 4 ore di diretta sotto l’attenta guida di Giorgio Tartaro, architetto e giornalista che ha coordinato la giornata. In apertura una bella chiacchierata tra Giorgio Tartaro e l’architetto Giovanni La Varra dello Studio Barreca & La Varra, che ha partecipato a progetti di rilievo internazionale tra cui la collaborazione con il Bosco Verticale a Milano, che si sono confrontati sulle nuove sfide per l’architettura e il costruire sostenibile.

Si è poi passati ad affrontare temi di grande attualità, dall’approfondita analisi, a cura di Alberto Villa di Viessmann dei contenuti del Decreto Rilancio, considerando in particolare le proposte progettuali per il rispetto dei requisiti richiesti dal Superbonus 110%, all’evoluzione delle soluzioni tecnologiche per lo sviluppo del sistema energetico italiano verso la realizzazione di comunità energetiche e l’autoconsumo collettivo, temi approfonditi da Marco Rossi di Etanomics con focus su cogenerazione e trigenerazione, e da Valerio Natalizia di SMA con focus sui sistemi fotovoltaici.

Si è parlato anche di temi legati all’emergenza sanitaria, con attenzione in particolare agli impianti di trattamento aria e climatizzatori in rapporto con la diffusione del Coronavirus e alle possibili implicazioni future nella progettazione degli impianti HVACL. Luca Alberto Piterà, segretario generale di AICARR in particolare ha affrontato un tema di grande attualità come quello della salubrità dell’aria indoor, sottolineando l’importanza di sistemi efficienti di climatizzazione; Nicola Tognon di Viessmann ha invece spiegato i vantaggi di alcune innovative tecnologie quali VMC e plasma freddo.

Dalle 18.00 c’è stata la premiazione della decima edizione Concorso di Idee 2019 di Viessmann, con i riconoscimenti per i cinque progettisti Gold, i 15 Silver e i 30 Bronze per progetti ad alta efficienza energetica e sostenibilità economico-ambientale in cui siano stati utilizzate soluzioni Viessmann. Un concorso che in dieci edizioni ha raccolto oltre 1.000 progetti, e ha saputo rappresentare i cambiamenti del mercato e delle tecnologie per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di energia.

A conclusione è stata presentata l’edizione 2020 del concorso  “Into a new decade: flessibilità e indipendenza energetica”.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico