Corretto smaltimento e riciclo dei condizionatori

HITACHI

Hitachi Cooling & Heating spiega come procedere per lo smaltimento del condizionatore a fine vita che, se fatto correttamente, consente un riciclo del 97,5%

Hitachi: Corretto smaltimento e riciclo dei condizionatori

Hitachi, Climatizzatore Premium Frost Wash bianco

Indice degli argomenti:

Non tutti sanno che i condizionatori, come tutti gli elettrodomestici (RAEE – Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), devono seguire precise procedure nella fase di disinstallazione e smaltimento, sia per evitare il rischio del rilascio di sostanze inquinanti in atmosfera, sia per il possibile recupero dei materiali.

Considerando che i climatizzatori contengono gas refrigeranti, si tratta di un’operazione che deve essere fatta da un tecnico frigorista certificato, con patentino per il trattamento dei gas.

L’aspetto del riciclo per i condizionatori è particolarmente interessante perché se fatto correttamente, pari al 97,5%.

L’impegno di Hitachi

E’ un tema che sta molto a cuore a Hitachi Cooling & Heating, azienda molto attenta a sostenibilità ed economia circolare, che dal 2008 collabora con il Consorzio Remedia, il principale Sistema Collettivo italiano no-profit per la gestione eco-sostenibile dei RAEE, rifiuti da impianti fotovoltaici, pile e accumulatori.

Solo nel triennio 2016-2017-2018, questa partnership ha permesso la raccolta di circa 1 milione di kg di RAEE domestici, equivalenti a una Carbon Footprint di 11.428 tCO2eq evitate.

L’azienda ha messo a punto un ambizioso piano ambientale globale. A questo proposito Paolo Caimi, Marketing and Technical Manager di Hitachi Cooling & Heating per l’Italia, sottolinea che negli ultimi due anni nei principali stabilimenti del gruppo in Europa e Giappone, sono state adottate strategie per “riciclare, riutilizzare o convertire in energia il 100% dei rifiuti”.

Smaltire il proprio impianto non più funzionante è molto semplice: gli utenti possono portare gratuitamente il proprio apparecchio nei Centri di Raccolta comunali oppure, in caso di sostituzione con un nuovo climatizzatore, è prevista la formula ritiro 1 contro 1, per cui il negoziante è tenuto ad occuparsi gratuitamente del ritiro e dello smaltimento del vecchio apparecchio.

Smaltimento e riciclo dei condizionatori

Prima di tutto, come tutti i RAEE, i climatizzatori vengono trasferiti, da operatori esperti, dal Centro di Raccolta Comunale agli impianti di trattamento, ovvero società specializzate nello stoccaggio e/o trattamento per il riciclo, recupero e valorizzazione dei materiali. A questo punto le parti considerate pericolose vengono rimosse per facilitare il riciclo dei materiali che, come dicevamo è del 97,5%.

Perfino i gas refrigeranti, se adeguatamente trattati, possono essere estratti, messi in sicurezza e in alcuni casi rigenerati, sono infatti pochissimni i materiali, tra cui il condensatore, che non si possono riciclare.

Questa fase permette, grazie a delle specifiche linee di produzione, di trasformare dei prodotti a fine vita in nuove materie prime da utilizzare per nuovi prodotti.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Altri articoli riguardanti l'azienda