Isolamento termoriflettente: meno spessore, più prestazioni



Massima efficienza con l’isolamento termoriflettente a basso spessore di Actis

ACTIS

In occasione dell’ultima edizione di Batimat siamo stati allo stand di Actis per scoprire le soluzioni altamente innovative dedicate all’isolamento degli edifici. Punta di diamante delle proposte dell’azienda è HYBRIS, l’isolante alveolare 3 in 1 che assicura isolamento termoacustico e impermeabilità all’aria degli edifici.

Massima efficienza con l'isolamento termoriflettente a basso spessore di ActisQuesto isolante alveolare di nuova generazione garantisce isolamento termico, isolamento acustico e tenuta ermetica dei tetti, dei muri e dei solai dei sottotetti non abitabili richiedendo una posa semplice e senza precedenti, sia nell’ambito di edifici nuovi che negli interventi di ristrutturazione.

La struttura innovativa dell’isolamento termoriflettente HYBRIS

HYBRIS è caratterizzato da una struttura alveolare innovativa “a nido d’ape” con strati complessi di polietilene espanso su pellicole metallizzate scarsamente emissive. La conformazione della struttura alveolare garantisce un eccellente coefficiente di conducibilità termica, nonché leggerezza e resistenza meccanica uniche.

Il sistema di isolamento HYBRIS è rivestito su un lato con pellicola metallizzata color rame e motivo in rilievo avente funzione di barriera al vapore.

La tenuta ermetica all’aria e al vapore acqueo rendono, quindi, superflua la posa di una barriera indipendente contro il vapore; inoltre, la scarsissima emissività della pellicola permette di aumentare la resa termica della parete se installata di fronte a una lama d’aria non ventilata.

Isolamento termoriflettente a basso spessore: intervento a Parma

Presentiamo una case history in cui l’applicazione dei sistemi di isolamento termoriflettenti Actis ha permesso di efficientare dal punto di vista energetico un ampio ed elegante appartamento su due livelli sito nel cuore di Parma, sfruttando gli incentivi fiscali del Superbonus 110%.Isolamento termoriflettente a basso spessore: intervento a ParmaLa storicità dell’edificio in cui si inserisce l’appartamento ha richiesto l’utilizzo di un sistema di isolamento leggero e facile da trasportare, ma allo stesso tempo in grado di garantire un elevato livello di comfort e una temperatura costante negli ambienti in tutte le stagioni, evitando ponti termici e discontinuità nell’involucro.

A tale proposito la scelta è ricaduta sull’isolante termoriflettente HYBRIS, la soluzione che garantisce una prestazione termica elevata in basso spessore per un isolamento duraturo nel tempo, nonché massimo comfort e salubrità dell’aria grazie alle componenti prive di fibre irritanti.

I pannelli HYBRIS sono caratterizzati da uno spessore variabile da 50 mm a 205 mm e sono realizzati con una striscia adesiva integrata per una perfetta chiusura ermetica e rapidissimi tempi di installazione.

L’utilizzo di questi pannelli per la riqualificazione dell’appartamento di Parma ha permesso di sfruttare gli incentivi del Superbonus 110% introdotti dal Decreto Rilancio grazie alla presenza di una percentuale di materiali riciclati conforme ai CAM (Criteri Ambientali Minimi).

HYBRIS ha anche ottenuto la certificazione Cradle to Cradle grazie all’eccezionale durata del prodotto e alla possibilità di disassemblarlo e riciclarlo una volta raggiunto il fine vita per reimmetterlo nel circuito di riciclo e realizzare nuovi prodotti a partire dalle sue componenti.

Per l’appartamento di Parma sono stati utilizzati due strati di isolante Hybris fissati e graffati a listelli di legno; successivamente è stato possibile procedere con la controsoffittatura in cartongesso.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

ACTIS produce nelle seguenti categorie