L’indipendenza energetica è (quasi) realtà

sonnen

Tra le aziende protagoniste di Klimahouse di Bolzano sonnen ha presentato la propria soluzione per l’autonomia energetica: sonnenBatterie, sonnenFlat 1500 e la possibilità di ricaricare l’auto con energia pulita. Una case history di successosonnenbatterie: L’indipendenza energetica è (quasi) realtàIndice degli argomenti:

L’indipendenza energetica dai fornitori tradizionali di energia, grazie a un impianto fotovoltaico con sistema di accumulo non è più un’utopia. Lo sa bene sonnen che con la sonnenBatterie, innovativo sistema storage che utilizza la tecnologia al litio ferro-fosfato, assicura una copertura del 75% del fabbisogno energetico domestico. 

sonnenBatterie e sonnenFlat per l’autosufficienza energetica

Il sistema di accumulo sonnen per ambienti domestici è bello da vedere, ha una durata garantita di 10 anni, pari a 10.000 cicli, è sicuro e certificato CEI 021. E’ disponibile nella versione sonnenBatterie 10 per installazioni in abitazioni già dotate di impianto fotovoltaico e in quella hybrid 9.53 in caso di installazioni complete di fotovoltaico e accumulo.La sonnenbatterie 10 per l'autosufficienza energetica

La sonnenBatterie 10

Durante il giorno la batteria accumula l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e non immediatamente utilizzata, per renderla disponibile, grazie a un sistema smart di elettronica integrata, di sera o nel momento del bisogno. Ma non solo, la sonnenBatterie funziona come un Energy Manager, monitorando e ottimizzano i diversi consumi, tra cui gli elettrodomestici, in automatico.

In caso di blackout di rete il sistema sonnenProtect garantisce che ci sia l’energia necessaria.sonnenbatterie hybrid 9.53 per installazioni di fotovoltaico e accumulo

La sonnenBatterie hybrid 9.53

Come dicevamo l’utilizzo di impianto fotovoltaico e della sonnenBatterie assicura la copertura del 75% circa del proprio fabbisogno energetico. Il restante 25% vienefornito direttamente da sonnen eServices, grazie alla formula sonnenFlat 1500, che include direttamente in bolletta un bonus energetico pari a 1500 kWh all’anno senza limiti mensili, che va a coprire i kWh di componente energia consumati.

La batteria intelligente firmata sonnen si può inoltre collegare ai sistemi di ricarica per auto elettriche: la stazione utilizza l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e accumulata, prelevando l’energia dall’impianto domestico, collegato alla sonnenBatterie, con due differenti modalità: power che assicura tempi di ricarica molto rapidi o smart che garantisce di ottimizzare il trasferimento dell’energia autoprodotta, con un effetto più leggero sulla batteria.

Il futuro è già iniziato sottolinea Vincenzo Ferreri, Managing Director sonnen Italia, e infatti è in continua crescita i numero di sonenbatterie installate in tutta Europa: “La batteria è già predisposta per le smart grid e l’energy sharing e la sonnenCommunity, con la formula sonnenFlat 1500, è una comunità sempre più evoluta che sfrutta i servizi intelligenti delle sonnenBatterie anche per il supporto alla rete elettrica nazionale e per l’interscambio di energia”.

Una case history di successo in Germania

La famiglia Lutz, proprietaria di una casa monofamiliare nella regione del Baden-Württemberg, ha deciso di dotare il proprio impianto fotovoltaico 5,5 kW di una sonnenBatterie da 8 kWh.

Dopo aver fatto un’analisi dei vari prodotti offerti la scelta è caduta su sonnen sia per la qualità del sistema proposto che per il servizio completo offerto, dal sistema di storage alla Community: “La sonnenBatterie è un sistema intelligente, sottolinea Thomas Lutz, che si adatta alle nostre esigenze e se anche l’energia necessaria non proviene dalla nostra batteria, viene prelevata dalla sonnenCommunity che comprende in un’unica virtual plant tutte le altre batterie connesse in rete. La formula conveniente della sonnenFlat ha poi chiuso il cerchio”.

Nel primo anno dall’installazione della sonnenbatterie la famiglia ha raggiunto l’80% di indipendenza energetica.  Nei periodi di vacanza durante i quali i consumi sono praticamente azzerati l’energia autoprodotta viene ceduta quasi del tutto alla Community.

Dopo l’acquisto dell’auto elettrica, la Audi A3 e-tron, il fabbisogno di energia della famiglia è cresciuto da 4400 kWh a quasi 5500 kWh all’anno. I Lutz  hanno deciso di acquistare anche una stazione di ricarica per auto sonnen, con una potenza di 22 kW che, grazie alla doppia possibilità di ricarica, risponde alle diverse necessità della famiglia.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico

Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Focus prodotti dall'Azienda