Il successo di Viessmann ai tempi del Covid-19

La crescita di Viessmann non si ferma e il successo dell’azienda è stato inarrestabile anche nei momenti più drastici della pandemia. Nonostante l’iniziale crollo del mercato globale, Viessmann ha dato un contributo significativo al mantenimento della vita quotidiana nella società come industria di sistema, continuando a crescere.

Il successo di Viessmann ai tempi del Covid-19La crescita registrata da Viessmann nell’anno della diffusione del Covid-19 è stata sorprendente e ha raggiunto livelli da record con un incremento del fatturato totale del 6 %, per un totale di 2,8 miliardi di euro, contro i 2,65 miliardi dell’anno precedente.

Maximilian Viessmann, Co-CEO dell’azienda, ha dichiarato: “Grazie a un senso di solidarietà unico tra i nostri partner installatori e i 12.750 membri della nostra famiglia, siamo riusciti a continuare a crescere con successo in un anno di crisi. Con molta energia positiva e per uno scopo comune: creare spazi di vita per le generazioni future. Una crisi mostra chiaramente chi sei e non chi vorresti essere. Insieme e uniti, abbiamo dimostrato chi siamo. Sono estremamente grato per lo spirito di squadra, la solidarietà e il senso di responsabilità dimostrato da tutta la squadra“.

I principi del successo di Viessmann durante la crisi

La crescita di Viessmann si è sviluppata sulla base di tre principi guida, attuati con grande successo:

  • assicurare la salute di tutti i membri nel mondo,
  • assumere responsabilità sociali,
  • assicurare il futuro dell’azienda.

La produzione Viessmann non si è quasi mai arrestata negli oltre 20 stabilimenti produttivi dislocati in tutto il mondo e, al contrario di quanto si potrebbe pensare, il numero di casi di Covid-19 registrati all’interno dell’azienda è sempre stato inferiore alla media.

Non sono mancate le iniziative interne e alla produzione di soluzioni climatiche si è affiancata la produzione di ventilatori portatili, stazioni di emergenza, visiere e disinfettanti, che hanno permesso all’azienda di agire in maniera diretta e tempestiva contro le avversità causate dal virus e di rispettare pienamente le norme igienico-sanitarie.

Il team di ingegneri Viessmann, in collaborazione con esperti di medicina e con l’Università RWTH di Aquisgrana, ha sviluppato, inoltre, nuove soluzioni per la purificazione e il ricambio costante dell’aria nelle aule scolastiche, al fine di garantire la migliore protezione possibile dalle infezioni virali.

Le iniziative che hanno coinvolto le scuole hanno incluso, inoltre, la fornitura di soluzioni di ventilazione, laptop, computer, monitor, disinfettanti e mascherine.

Investimenti per il futuro e crescita

Viessmann ha continuato a investire nel proprio futuro espandendo le attività di ricerca e sviluppo in tecnologie innovative, come i sistemi di riscaldamento a idrogeno e le celle a combustibile, e soluzioni olistiche per case alimentate esclusivamente a elettricità.

Nel 2020, tutti gli investimenti effettuati per garantire il futuro dell’azienda ammontano a più di 120 milioni di euro; allo stesso modo, l’azienda ha continuato a investire nei propri dipendenti e ha incrementato il numero totale di membri raggiungendo un totale di 12.750 fidelizzati in tutto il mondo.

La crescita dell’azienda è stata trainata principalmente da due aree: le soluzioni climatiche basate sulle energie rinnovabili, quali caldaie murali a gas a idrogeno, celle a combustibile, pompe di calore e accumuli elettrici, e i servizi digitali, in particolare l’app per i centri assistenza VitoGuide e l’app per i clienti finali ViCare).

Obiettivi per il nuovo anno commerciale

Viessmann ha deciso di affacciarsi su nuovi mercati intraprendendo un rapporto di collaborazione con ThermoWise, rinomato specialista sudafricano di pompe di calore specializzato nella realizzazione di progetti su larga scala nell’ambito di ospedali, centri commerciali, hotel e complessi residenziali.

L’azienda ha, inoltre, ampliato il proprio portafoglio di prodotti e migliorato l’accesso al mercato dell’Europa centrale e orientale con l’acquisizione di Kospel in Polonia, produttore specializzato in scaldacqua elettrici istantanei, boiler elettrici e bollitori per acqua calda. Allo stesso tempo, è proseguita l’internazionalizzazione nella regione del sud-est asiatico con nuove sedi, soprattutto a Singapore.

Il successo non si è fermato neanche in questo nuovo anno, che ha già registrato la crescita percentuale a due cifre del fatturato nei primi due mesi.

E’ atteso un ulteriore slancio positivo per l’anno in corso dovuto alla continua espansione dell’offerta di soluzioni integrate che comprende prodotti, sistemi, piattaforme, servizi digitali, servizi a valore aggiunto nonché dall’ulteriore sviluppo di mix energetici sostenibili come le promettenti attività di biogas, dopo il consolidamento di successo della business unit Industrial Solutions.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico