Istruzioni per ecobonus 50% e 65% e cessione credito per i condomini

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per la comunicazione telematica dei dati relativi agli interventi di recupero e della cessione del credito da parte del condominio

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il Provvedimento 19969/2017 che contiene le istruzioni per la Comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica realizzati su parti comuni di edifici residenziali e all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Come previsto dall’articolo 2 del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 1° dicembre 2016, gli amministratori di condominio sono tenuti a comunicare la tipologia e l’importo complessivo di ogni intervento, le quote di spesa attribuite ai singoli condòmini nell’ambito di ciascuna unità immobiliare.

Le comunicazioni vengono effettuate tramite il servizio telematico Entratel o Fisconline per la trasmissione telematica delle dichiarazioni, a questo proposito l’Agenzia delle Entrate ha reso gratuitamente disponibile un software dedicato.

Gli invii possono essere

  • Ordinari, attraverso una comunicazione di invio dei dati richiesti per un periodo di riferimento;
  • Sostitutivi, con cui viene appunto sostituita una comunicazione ordinaria o sostitutiva precedentemente inviata e acquisita con esito positivo dal sistema telematico;
  • Di annullamento, per richiedere l’annullamento di una comunicazione ordinaria o sostitutiva precedentemente trasmessa e acquisita con esito positivo dal sistema telematico.

Le comunicazioni vanno inviate entro il 28 febbraio di ogni anno, con riferimento all’anno precedente. La trasmissione si considera effettuata nel momento in cui è completata la ricezione del file, a seguito del risultato positivo dell’elaborazione, comunicata attraverso una ricevuta che contiene il codice di autenticazione per il servizio Entratel o il codice di riscontro per il servizio Fisconline.

Cessione del credito

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito l’applicazione gratuita che permette ai condomìni di trasmettere, per le spese sostenute nel 2016 per interventi di riqualificazione energetica delle parti comuni degli edifici, la cessione del credito ai fornitori, come previsto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 marzo 2016.

La comunicazione, può essere inviata direttamente dal condominio oppure tramite gli intermediari, entro il 31 marzo 2017, attraverso il canale Entratel o Fisconline.

Il condominio deve trasmettere: l’elenco dei bonifici effettuati per il pagamento delle spese sostenute nel 2016 per lavori di riqualificazione energetica su parti comuni, il codice fiscale dei condòmini che hanno ceduto il credito e il relativo importo, il codice fiscale dei fornitori cessionari del credito e l’importo totale del credito ceduto a ciascuno di essi.

L’Agenzia ricorda che la Legge di bilancio 2017 ha inserito nuove procedure per la cessione del credito delle spese sostenute dal 2017 al 2021, in relazione agli interventi condominiali di riqualificazione energetica e antisismici. Verrà a questo proposito pubblicato dall’Agenzia un documento ad hoc.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Condominio, Detrazione fiscale 50% - 65%, Normativa

Le ultime notizie sull’argomento