Istruzioni per la corretta manutenzione del cappotto termico

Settef propone un webinar dedicato alla manutenzione dei sistemi a cappotto, elemento indispensabile per garantire la durata del sistema di isolamento nel tempo

 

 Webinar Settef per la corretta manutenzione del sistema a cappotto

I sistemi di isolamento a cappotto garantiscono ottimi benefici in termini di comfort ambientale, protezione degli edifici, isolamento termico ed efficienza energetica.

Per garantire una lunga durata del sistema a cappotto e una sua affidabilità nel tempo, con dei benefici sia per chi abita la casa che per il valore dell’abitazione, è necessario seguire precisi parametri.

Garantire una corretta progettazione, esecuzione e manutenzione del cappotto assicura infatti una sua durata nel tempo di oltre 50 anni, superiore dunque ai tempi stimati dalle direttive europee che, per le necessarie valutazioni tecniche, calcolano il ciclo di vita del cappotto in 25 anni.

In particolare sono 4 i fattori determinanti:

La corretta scelta dei materiali e la certificazione del sistema: è necessario che il cappotto sia certificato come sistema, per garantire che tutti i componenti – malta, pannello isolante, vernice di finitura – lavorino tra loro in modo ottimale. E’ inoltre importante scegliere il pannello più corretto a seconda delle caratteristiche dell’edificio. Gli isolanti più diffusi sono EPS, EPS con grafite, lana di roccia, sughero, PIR e fibra di legno.

La corretta progettazione del sistema assicura la buona prestazione in termini di resistenza agli urti, classe di resistenza al fuoco, resistenza ai cicli gelo-disgelo e agli eventi atmosferici, come piogge, umidità e microrganismi che possono provocare muffe, alghe e funghi.
E’ importante anche la scelta dei colori in per la facciata. Solo se si tratta di colori per esterni termoriflettenti si possono scegliere anche tonalità piene e scure, senza il rischio che il cappotto si surriscaldi e subisca danni o che ci siano problemi di scolorimento della facciata.
Settef propone una intera gamma di colori termoriflettenti raccolti nella collezione Thermocolor.

Gamma di colori termoriflettenti Thermocolor per i sistemi a cappotto

La corretta posa è un elemento fondamentale per garantire la durata del cappotto nel tempo e può essere assicurata solo affidandosi a un’impresa specializzata nell’isolamento delle facciate.

Ispezione e manutenzione sono elementi molto importanti che possono garantire la durata del cappotto oltre 50 anni. Per una corretta manutenzione è consigliabile un controllo visivo del sistema ogni 2-3 anni, per verificare eventuali problemi, lesioni o formazioni di microrganismi.
Dopo circa 25-30 anni è previsto il restauro del sistema o in alternativa si può realizzare un raddoppio del sistema a cappotto esistente, che naturalmente garantisce maggiore isolamento termico. Settef propone il Thermophon K2, sistema a cappotto con pannelli in EPS specifico per interventi su edifici esistenti.

L’aspetto della manutenzione, pur essendo molto importante, è quello che fino ad oggi è stato meno approfondito.

Proprio a questo tema Settef dedica il 26/10/2017 un webinar a partecipazione gratuita, durante il quale saranno approfondite tutte le procedure per una corretta manutenzione del cappotto termico.

L’iscrizione è obbligatoria e può essere effettuata mediante il sito internet Settef.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Coibentazione termica

Le ultime notizie sull’argomento