IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Bioedilizia, bene il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Bioedilizia, bene il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Quello delle case in legno è un settore in controtendenza rispetto al mercato delle costruzioni: l'Italia, con un valore di 1,3 miliardi di euro è il quarto produttore in Europa. Il made in Italy sempre più apprezzato anche all'estero

 

Bioedilizia, bene ikl comparto delle case in legno in Italia

 

Il Centro Studi FederlegnoArredo ha presentato il 3° Rapporto Case ed Edifici in Legno che mostra un settore sano e che cresce. Nonostante infatti la sofferenza vissuta dal comparto dell'edilizia nel suo complesso, il settore delle costruzioni in legno nel biennio 2016/2017 ha generato un mercato complessivo di 1,3 miliardi di euro. 

 

La fotografia scattata dal Rapporto condotto dal Centro Studi FederlegnoArredo segnala che sono 3.224 le nuove abitazioni realizzate in legno nel corso del 2017, ovvero il 7% dei nuovi edifici. 

 

Si tratta di un settore che nel suo complesso vale circa 700 milioni di euro tra edifici in legno residenziali, il 90% del totale e non.

Ma anche il settore pubblico sta crescendo, secondo le stime emerge nel 2018, una crescita dei bandi pubblici: oltre 76 interventi edili, considerando solo le gare entro in cui la categoria OS32 “Strutture di legno” è stata inquadrata prevalente.

 

Nel complesso si tratta di un mercato da 1,3 miliardi di euro, considerando che spesso le aziende che realizzano abitazioni in legno si occupano anche di altri settori sempre del mercato legno, dalle grandi costruzioni, ai ponti, alle coperture, per citarne solo alcuni.

 

Il Rapporto analizza il numero di edifici a struttura in legno costruiti in Italia nel biennio 2016/2017 e il loro valore di produzione, attraverso l'elaborazione dei dati presentati dalle 239 aziende coinvolte nell’indagine, specializzate nella realizzazione di edifici a struttura portante in legno in Italia.

L'analisi ha considerato diversi aspetti, dal numero di edifici costruiti alla tecnica costruttiva più diffusa, dalla distribuzione territoriale delle aziende e del loro fatturato alla suddivisione per regione, in rapporto alla produzione di edifici prefabbricati in legno degli altri Paesi Europei.

 

L'Italia è al quarto posto in Europa tra i produttori di edifici in legno, dopo Germania, Regno Unito e Svezia, con una crescita molto interessante. I numeri sono infatti rimasti pressoché identici al 2015, anno in cui l'Expo aveva influenzato significativamente l'andamento del settore.

 

Per quanto riguarda la distribuzione per regioni, il Trentino Alto Adige ha il maggior numero di imprese (24%), seguito da Lombardia e Veneto. La Lombardia è al primo posto per quanto riguarda la distribuzione territoriale delle abitazioni, con il 23% delle costruzioni realizzate, seguita da Veneto, Trentino ed Emilia Romagna. 

 

Le aziende italiane si caratterizzano per la qualità delle soluzioni proposte che raggiungono ottime prestazioni in termini di risparmio energetico, sostenibilità, sicurezza antisismica e competitività economicaAngelo Marchetti, consigliere incaricato al Gruppo case ed edifici in legno di Assolegno, sottolinea inoltre che il legno si presta a costruzioni  sempre più complesse e grazie a "velocità realizzativa, la sostenibilità e i pochi spazi di ingombro di cantiere possono e devono diventare nel tempo un elemento di scelta consapevole per il committente, sia questo privato o pubblico”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/06/2019

Milano green: presentato il progetto di piazza Cordusio

È stato presentato lo scorso 10 giugno il nuovo progetto di restyling che interesserà piazza Cordusio a Milano, per la quale è prevista la piantumazione di alberi e un’accessibilità limitata ai mezzi, prediligendo il ...

13/06/2019

Benessere e sostenibilità: a Milano la Summer School dedicata

ASviS lancia un nuovo progetto per il benessere e la sostenibilità nelle città e organizza una scuola estiva dal 31 agosto al 7 settembre, in collaborazione con il Comune, le università milanesi e la Fondazione Eni Enrico Mattei. La ...

13/06/2019

Plastic Road: l’idea green dell’Olanda verso strade sostenibili

Sostituire le tradizionali strade in asfalto impiegando plastica riciclata. Così l’Olanda ripensa le strade del futuro in termini ecologici. A pochi giorni dalla giornata mondiale degli Oceani per la tutela del mare, l’ONU ci ricorda che ...

10/06/2019

Forti precipitazioni in crescita: allarme frane e alluvioni sempre più alto

Una ricerca condotta della University of Saskatchewan e dell’Università di Bologna, pubblicata sulla rivista Water Resources Research con il titolo “Global and Regional Increase of Precipitation Extremes under Global Warming”, ha ...

07/06/2019

REbuild: ripensare le città a partire dalle periferie

L’edizione 2019 dell’evento che per la prima volta si svolge a Milano, attende i partecipanti con tre interessanti giornate ricche di spunti sul tema della sostenibilità ambientale nell’edilizia, considerando il ruolo di città ...

06/06/2019

Creato un nuovo materiale in laboratorio: bianco lucente che si ispira a un coleottero

Dalla collaborazione di un team di fisici dell’università di Firenze e dell’Accademia di Scienze di Pechino nasce un nuovo materiale caratterizzato da un bianco estremamente lucente. La ricerca è stata pubblicata su Advanced ...

05/06/2019

L'inquinamento causa una morte prematura ogni 5 secondi

L'allarme lanciato da David Boyd, relatore speciale delle Nazioni Unite sui diritti umani e l'ambiente che sottolinea che l'inquinamento atmosferico è una violazione dei diritti umani. Oggi si celebra la Giornata Mondiale ...

03/06/2019

Future Farming: come risolvere la carenza di risorse per il futuro

Porsche Consulting ha da poco presentato i risultati dello studio “Future Farming”, la ricerca sul futuro dell’industria agricola, individuando le soluzioni tecnologiche migliori per rivoluzionare il settore agrario. Tra le soluzioni ...