Advertisement

Occitanie Tower, la torre di 40 piani con la spirale verde

Nella zona est di Tolosa sorgerà il primo grattacielo della città. Con i suoi 150 metri di altezza, l’edificio avrà una forma a spirale interrotta solo da un giardino pensile continuo che contrasta con il colore silver delle vetrate.

a cura di Tommaso Tautonico

Occitanie Tower, il primo grattacielo di Tolosa dalla forma a spirale

Nella zona commerciale di Tolosa, sul sito dell’ex centro di smistamento postale della Gare Matabiau, sorgerà l’Occitanie Tower, il primo grattacielo della città.

Progettato dallo studio Libeskind il grattacielo sarà alto 150 metri e ospiterà appartamenti, uffici, una sede della catena di alberghi Hilton, un ristorante panoramico sul tetto, spazi commerciali e gli uffici della società ferroviaria SNCF.

La particolarità di questo innovativo edificio sta nella sua forma, a spirale, dove la monotonia delle vetrate di color argento sarà interrotta da un giardino pensile continuo, alto quanto l’intero edificio.

Occitanie Tower, il primo grattacielo di Tolosa dalla forma a spirale

L’Occitanie Tower guarda ai Pirenei con un tocco di verde  

Integrato nella forma dell’edifico c’è un paesaggio verticale continuo, progettato dall’architetto paesaggista Nicolas Gilsoul. Questa striscia verde è un richiamo alla lussureggiante via d’acqua del Canal du Midi che attraversa la città di Tolosa.

Occitanie Tower dalla forma a spirale con il giardino pensile

Gli alberi costeggiano la parte bassa dell’edificio, sono presenti sulla balconata  e poi si snodano per l’intera altezza del grattacielo. Situato nella zona est della città, l’Occitanie Tower è rivolto verso i Pirenei, distanti poco meno di 100 km, ed è stato progettato per diventare la porta d’accesso al crescente settore commerciale di Tolosa.

Occitanie Tower, la torre di 40 piani di Tolosa con la spirale verde

I lavori di realizzazione dovrebbero completarsi entro il 2022.

I caratteristici giardini verticali servono a interrompere la monotonia della vetrate, donando alla struttura un tocco green piacevole non solo agli occhi, ma soprattutto all’ambiente. “Con i suoi giardini sospesi che cambiano colore durante le stagioni – afferma Daniel Libeskind – il leggero silver dei vetri della facciata rifletterà i toni rosa di Tolosa e la luminosità di questo materiale cambierà la percezione dello spazio, secondo la variazione di luce. La torre diventa un oggetto unico in un vasto spazio urbano: non diventerà solo una destinazione, ma anche uno spazio pubblico definitivo”.

Vista notturna del grattacielo a spirale di Tolosa Occitanie Tower

Secondo Philippe Journo, tra i più famosi personaggi francesi legati alla cultura architettonica: “Tolosa è pronta ad affermarsi come un nuovo polo d’affari nella regione. La Torre Occitanie creerà un punto di riferimento iconico per la città e sarà un generatore economico strategico per tutto il distretto“.

img by studio Libeskind

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento