Strumento UE per la sostenibilità degli edifici

Un nuovo strumento che secondo la Commissione europea potrebbe aiutare il settore edile ad utilizzare le risorse in maniera più efficiente e competitiva

 

Progetto europeo Levels per migliorare la sostenibilità degli edifici in Europa

La commissione UE ha lanciato la fase pilota di Level(s), nuovo strumento volontario pensato per essere utilizzato in tutt’Europa per migliorare la sostenibilità degli edifici. Si tratta, secondo il commissario per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, Karmenu Vella, di un progetto che può facilitare la transizione verso un’edilizia più sostenibile e attenta all’economia circolare. Un’industria “che faccia un uso più efficiente delle risorse e sia più competitiva”.

Level(s) è uno strumento per progettare e costruire edifici sostenibili che consumano meno energia e meno materiali, oltre a ridurre l’impatto ambientale infatti, gli edifici sostenibili hanno costi relativamente bassi per la gestione.

Si stratta di un programma di valutazione open source, che è stato sviluppato da una collaborazione tra la Commissione europea e soggetti dell’industria e del settore pubblico quali Skanska, Saint‑Gobain, the Sustainable Building Alliance e Green Building Councils.

Il sistema è basato su indicatori della prestazione di un edificio che interessano diversi aspetti e ha l’obiettivo di definire un “linguaggio comune” per costruire in modo più efficiente, considerando non solo il consumo di energia ma l’edificio sostenibile nel suo complesso. Gli indicatori più importanti sono le emissioni di gas a effetto serra durante l’intero ciclo di vita dell’edificio, l’efficienza delle risorse, il ciclo di vita dei materiali, l’efficienza idrica, la salute e il comfort degli spazi, l’adattamento e la resilienza ai cambiamenti climatici, il costo e il valore dell’intero ciclo di vita dell’edificio. Ciascun indicatore è concepito per collegare l’impatto del singolo edificio con gli aspetti prioritari dell’Unione Europea a sostegno dell’economia circolare, aiutando il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. La sostenibilità degli edifici è un elemento chiave nella politica della Commissione Europea per l’ economia circolare: un sistema economico rigenerativo in cui il consumo di risorse ed energia è ridotto al minimo.

La fase sperimentale di Level(s), destinata ai promotori di progetti immobiliari e responsabili delle costruzioni, proseguirà fino al 2019 sotto la supervisione della Commissione europea che fornirà assistenza tecnica.

La Commissione ospiterà a Bruxelles, il 4 dicembre 2017, un seminario pilota per le organizzazioni interessate a sperimentare Level(s).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento