Firmata una convenzione per la riqualificazione efficiente degli stadi

FIGC e ICS, finanziamento per 80 milioni di euro a tassi agevolati

Il Presidente della FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio – Carlo Tavecchio e il Commissario Straordinario ICS – Istituto per il Credito Sportivo – Paolo D’Alessio, hanno firmato un accordo volto a definire gli interventi prioritari di riqualificazione e di efficientamento energetico degli stadi, finalizzati all’adeguamento degli standard europei dell’UEFA.
Grazie alla disponibilità dell’Istituto per il Credito Sportivo, saranno coinvolti sia i grandi impianti, sia quelli più periferici, sia i piccoli centri per le giovani promesse, fino ai centri sportivi energeticamente efficienti. 

ICS in particolare mette a disposizione 80 milioni di euro per finanziare gli interventi infrastrutturali sugli stadi e sugli impianti sportivi, mediante l’utilizzo di tassi di interesse agevolati, quando questi non siano completamente esclusi.
Potranno beneficiare della somma le società sportive affiliate alla FIGC, i Comuni proprietari degli impianti utilizzati dalle società o altri soggetti privati proprietari o concessionari dell’impianto.
I mutui godranno del totale abbattimento degli interessi sino all’importo massimo di mutuo di 500.000 euro ed avranno una durata massima di 10 anni nel caso in cui il mutuatario sia una società affiliata alla FIGC o di 15 anni nel caso in cui siano contratti dal Comune proprietario.


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento