In Emilia 28 milioni di euro per l’efficienza energetica degli edifici pubblici

La giunta regionale ha approvato un bando per realizzare interventi di riqualificazione energetica sugli edifici pubblici

 

La Regione Emilia Romagna ha approvato un bando da 28 milioni di euro destinati a rendere gli edifici pubblici più sostenibili ed efficienti, a ridurre i consumi e a sostenere la produzione di energia da fonti rinnovabili.

I fondi, che verranno destinati a interventi di riqualificazione energetica degli edifici pubblici, fanno parte delle risorse europee Por Fesr 2014-2020 relative alla promozione della low carbon economy nei territori e nel sistema produttivo

beneficiari del bando sono i Comuni, le Province, le Città metropolitane, le Unioni di Comuni, le Acer, le società in house nonché le società, i soggetti o le amministrazioni pubbliche.

Il contributo massimo non potrà superare i 300mila euro e potrà coprire il 30% dell’investimento complessivo ammissibile. L’investimento minimo ammissibile è di 100mila euro. Tutto il procedimento amministrativo sarà gestito attraverso un apposito applicativo web.

Le domade potranno essere presentate in due tranche, dal 25 maggio a 15 agosto 2016, e dal 15 novembre 2016 al 28 febbraio 2017.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento