Brianza Plastica per il rifacimento della copertura di Villa Germaine

BRIANZA PLASTICA

Brianza Plastica ha contribuito alla riqualificazione e trasformazione in struttura ricettiva di Villa Germaine, residenza di particolare pregio ubicata all’interno del comprensorio viticolo dei Colli Albani. Nello specifico l’intervento dell’azienda è stato determinante per realizzare la coibentazione della copertura, garantendo un adeguato isolamento e un elevato livello di comfort.Copertura della Villa GermaineIndice:

La copertura di Villa Germaine, completamente sprovvista di strato isolante e di ventilazione, è stata ristrutturata inserendo la parte di isolamento termico necessaria e ridisponendo quasi tutti i coppi originari grazie al loro stato di conservazione ottimale.

Questo intervento ha permesso di far fronte alla formazione di muffe, che avevano colonizzato la parte sottostante del rivestimento, e all’invasione di vegetazione insinuatasi tra i coppi.

La scelta del sistema isolante Isotec

Il progetto, realizzato dall’Arch. Roberto Mazzer, ha trovato nel sistema isolante Isotec di Brianza Plastica la soluzione ideale per garantire ottime prestazioni termoisolanti e un’adeguata ventilazione, godendo, inoltre, della velocità di posa che contraddistingue il prodotto.Pannelli isolanti IsotecIl pannello Isotec permette di ottenere un ottimo rendimento in regime invernale e un’adeguata ventilazione sottotegola, generata dal correntino asolato solidale, che permette di disperdere il calore in eccesso durante la stagione estiva, con rapida asciugatura di eventuale umidità di condensa.

Un aspetto fondamentale per mantenere l’intradosso del manto di copertura sempre asciutto, evitando la formazione di muffe e preservando l’elevata durabilità nel tempo.

L’intervento di riqualificazione

I coppi hanno avuto un ruolo fondamentale nella riqualificazione della copertura. La fase iniziale dei lavori ne ha previsto, infatti, lo smontaggio e accantonamento per il successivo riutilizzo e, in funzione della loro misura, si è scelto di utilizzare il sistema Isotec XL Plus nello spessore di 80 mm.Riqualificazione della coperturaA partire dalla gronda, dotata di listone di contenimento in legno con funzione di primo punto di bloccaggio del canale, i pannelli isolanti sono stati fissati con un passo di 32 cm procedendo per file, fino a raggiungere il colmo.

Il rivestimento finale è stato realizzato ridisponendo i coppi rimossi in fase iniziale che, essendo privi di nasello, sono stati fissati con apposite staffe di colmo e un sottocolmo in zinco-piombo. A completamento della copertura sono stati disposti listelli aerati di gronda ISOTEC XL con pettine parapasseri.

Nella realizzazione di questo intervento nulla è stato lasciato al caso. La meticolosa cura ai numerosi punti di collegamento e giunzione con i corpi emergenti dalla copertura e con le pareti laterali, anche dalla forma stondata, e l’utilizzo degli accessori del Sistema Isotec, per completare la copertura, hanno permesso di ottenere un risultato finale di elevata qualità funzionale ed estetica.Riqualificazione con sistema Isotec completoIn particolare gli elementi emergenti sono stati raccordati con lo strato isolante del sistema Isotec mediante l’utilizzo della schiuma poliuretanica, completando le protezioni con una “V” rovesciata a monte del camino, mentre in prossimità del colmo, il faldale è stato completato con un pannello sagomato a misura e dotato di un correntino aggiuntivo apposito.

L’unione dei punti di giunzione sul colmo fra i pannelli è stata ottenuta con l’ausilio di schiuma poliuretanica e nastro in alluminio butilico, mentre lungo le linee di compluvio, colmo e displuvio, i vuoti sono stati compensati con schiuma poliuretanica estrusa, scongiurando la possibilità di creare dei ponti termici, e impermeabilizzati con nastro di alluminio butilico.

Lungo queste linee è stata tagliata una porzione della parte superiore del profilo metallico per consentire la stesura in continuo del nastro di impermeabilizzazione delle converse e dei colmi inclinati.

I vantaggi di Isotec in cantiere

La realizzazione dell’intervento con il sistema Isotec ha portato molteplici vantaggi non solo in termini di efficientamento energetico e comfort interno, ma anche per quanto riguarda le operazioni di cantiere.

L’impresa edile Fabrizi Lucio, responsabile dell’esecuzione dei lavori, ha espresso piena soddisfazione nell’impiego del sistema fornito da Brianza Plastica riconoscendone la facilità esecutiva, l’intuitiva modalità operativa, la leggerezza e la completezza.

Non solo. L’utilizzo del sistema isolante Isotec ha velocizzato significativamente le operazioni di posa, permettendo di ottenere un tetto isolato, ventilato, protetto e duraturo nel giro di poche settimane.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico

Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda