Schüco Italia per le facciate del Campus Urbano dell’Università Bocconi

SCHÜCO

Schüco Italia ha fornito sistemi in alluminio custom per la realizzazione delle facciate del nuovo Campus Urbano dell’Università Bocconi di Milano, sfruttando le competenze tecniche e la capacità di analisi e sviluppo di soluzioni personalizzate ad elevata complessità che la contraddistinguono.

Sistemi in alluminio Schüco Italia per le facciate del Campus Bocconi
Credit: Philippe Ruault

Schüco ha realizzato sistemi in alluminio custom-made per l’involucro dell’edificio mediante un processo durato più di due anni e mezzo che ha visto impegnati dipartimenti di Project Management, di Custom Engineering e i SAP dell’azienda, che hanno dialogato costantemente con lo studio di architettura SANAA per poter rispondere pienamente alle necessità e alle richieste dello stesso.

L’edificio, caratterizzato da un andamento curvilineo delle facciate, si integra nel contesto urbano con solidità, ma allo stesso tempo con leggerezza; una solidità che viene rimarcata da Schüco attraverso le soluzioni custom in alluminio per la facciata che donano una spinta creativa e mettono al centro le esigenze di benessere abitativo.

Le facciate sono ritmate dall’alternarsi di vetrate curve e dritte e di angoli positivi e negativi, ottenuti con sistemi in alluminio Schüco presenti a catalogo e adattati al progetto attraverso un processo di customizzazione; con il vantaggio di non dover ripercorrere il processo di certificazione, risparmiando sui costi e sul tempo.

Il progetto del nuovo Urban Campus dell’Università Bocconi

Il progetto del nuovo Urban Campus dell’Università Bocconi si inserisce nel tessuto urbano della città di Milano nell’ambito di un intervento di riqualificazione dell’ex Centrale del Latte, caratterizzato da una forte connotazione di sostenibilità ambientale e risparmio energetico. 

Il progetto del nuovo Urban Campus dell’Università Bocconi
Credit: Philippe Ruault

All’interno dell’area oggetto dell’intervento sono stati ricavati:

  • il dormitorio della nuova Residenza Castiglioni da 300 posti;
  • il polo didattico e amministrativo della nuova sede SDA Bocconi, composto da tre edifici;
  • un centro sportivo e ricreativo con piscina olimpionica, aperto alla città;
  • l’area verde sulla quale il complesso affaccia, anch’essa aperta alla fruizione pubblica.

I volumi che compongono i diversi fabbricati comunicano tra loro intersecandosi per consentire alle persone un passaggio fluido da una zona all’altra e lungo il perimetro di ogni piano il disegno delle facciate è movimentato da balconate continue, schermate da una rete metallica ondulata.

Sistemi in alluminio Schüco a misura di progetto

Balcony e soluzioni custom per la facciata

La rete in lamiera stirata delimita le balconate, accessibili per manutenzione lungo tutto il perimetro, e assume una funzione di schermatura solare senza impedire la vista verso l’esterno e ottimizzando l’ingresso della luce naturale, con un conseguente miglioramento del comfort visivo interno.

La facciata continua a nastro orizzontale in alluminio Schüco FWS 50 SG si sviluppa sul retro seguendo e delineando le anse con angoli positivi e negativi. Appare caratterizzata da montanti customizzati nello spessore per ridurne la profondità, garantendo l’inerzia necessaria per resistere ai carichi.

Tra le soluzioni custom troviamo anche un profilo in alluminio di facciata SG (Structural Glazing) per l’alloggiamento dei vetri accostati, con interposta una fuga da 20 mm sigillata, e tre nuovi profili montante, rispettivamente di 115 mm, 155 mm e 185 mm di profondità per 50 mm di larghezza, per un design pulito e minimale.

In facciata sono stati inseriti i sistemi in alluminio AWS 75 BS.HI per porte finestre a due ante, con montante centrale fisso e apertura a battente interna, il cui telaio è stato ridisegnato appositamente per adattarsi alla facciata in spezzata.

Nello specifico, la configurazione Block System ha permesso l’inserimento del profilo dell’anta a scomparsa sul retro del telaio fisso; così come a scomparsa sono anche le cerniere, tutte le apparecchiature Schüco AvanTec SimplySmart utilizzate e il meccanismo di innesto frontale della maniglia.

Il risultato? Elevate prestazioni di isolamento acustico e un abbattimento del rumore fino a 48 dB, ideale per le aule scolastiche.

Il sistema in alluminio per le facciate interne delle corti

Il sistema in alluminio Schüco FWS 50 SG è riproposto nelle facciate delle corti interne agganciandosi al solaio mediante un sistema di staffe. Per garantire un isolamento termo-acustico ottimale e sicurezza in caso di incendio il progetto alterna zone vision trasparenti e zone opache con pannelli complanari al vetro.

Il sistema in alluminio per le facciate interne delle corti
Credit: Philippe Ruault

Mediante un fissaggio custom le pensiline orizzontali sono ancorate al montante del reticolo e, seguendo l’andamento della facciata, si modificano in profondità mantenendo uno spessore sul filo esterno omogeneo; in questo modo il pavimento si estende fino al vetro per un edificio ad assorbimento totale.

Le porzioni di prospetto delle corti interne con il raggio più piccolo sono state realizzate curvando i vetri, i pannelli e i profili con la massima precisione per garantire la tenuta all’aria e l’isolamento acustico della facciata.

Sistemi in alluminio minimali per il piano terra

Il piano terra è l’unico ad essere completamente visibile dall’esterno ed è caratterizzato da una facciata a nastro orizzontale realizzata per lo più con vetri curvi e senza montanti verticali; a sostenere il peso del vetro, che sembra scomparire nel pavimento, infatti, sono i traversi superiore e inferiore che presentano una speciale staffa di regolazione e un sistema di tenuta molto più snello.

Questo accorgimento ha stravolto il sistema standard di drenaggio e ventilazione della facciata, rendendo necessaria l’applicazione di una guaina continua per mantiene l’acqua al di fuori del piano di tenuta.

Per permettere l’inserimento in reticolo di facciata delle porte d’ingresso, è stata messa a punto una customizzazione del sistema in alluminio Schüco FWS 60, in modo che potesse accogliere il sistema in alluminio per porte ADS 75 HD.HI (Heavy Duty).

Una soluzione performante che offre grandi ampiezze di apertura e durabilità anche in caso di elevata frequenza di utilizzo.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda