Advertisement

Le Marche puntano su rinnovabili ed efficienza

La giunta marchigiana ha approvato il nuovo piano energetico ambientale coerente con gli obiettivi europei

La Giunta delle Marche ha adottato il nuovo PEAR che ha l’obiettivo di sostenere fonti green ed efficienza energetica, portando entro il 2020 al 25,3% la quota di energia rinnovabile sul totale dei consumi.

Sul sito della Regione si legge che, prima dell’approvazione definitiva del Piano, per due mesi dalla pubblicazione sul Bur ci sarà la fase di consultazione relativa alla valutazione ambientale strategica. La Giunta intende in questa fase ascoltare anche le associazioni ambientali.

L’assessore Ambiente ed Energia, Angelo Sciapichetti, evidenzia che per raggiungere l’obiettivo posto dall’Unione europea entro il 2020, i settori principali su cui il piano intende intervenire sono energia elettrica da fonte rinnovabile, energia termica da fonte rinnovabile e riduzione dei consumi finali di energia.

In particolare sono previste forme di sostegno a fotovoltaico e biomasse. “Fotovoltaico integrato agli edifici e a copertura dei parcheggi, piccoli impianti di pirogassificazione e a biogas a servizio dell’attività agricola e per il recupero di energia dalla frazione organica dei rifiuti urbani, dal verde, dai fanghi di depurazione”.

Per il settore termico ci saranno aiuti per le biomasse, il biometano, le pompe di calore e in misura minore al solare termico, individuando, in ordine di priorità e come settori di maggior sviluppo il domestico, il terziario e l’industriale.

Sul fronte della riduzione dei consumi finali, sono previsti interventi sui consumi dell’edilizia, soprattutto nei settori terziario e domestico, sull’illuminazione pubblica, sui consumi dei settori trasporti, industriale e agricolo.

Il Piano dovrà essere approvato dall’Assemblea legislativa entro il 2016 per poter fruire dei fondi strutturali 2014/2020 previsti dal Piano operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale e dal Programma di sviluppo rurale per il settore energia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento