Prima certificazione LEED Gold per un hotel

Illuminazione LED, impianto fortovoltaico e riutilizzo delle acque piovane per LaGare Hotel Milano MGallery

Prima certificazione LEED Gold per un hotel

La terrazza de LaGare Hotel

Lusso ed eleganza possono convivere con sostenibilità ambientale e green building, come dimostra la certificazione volontaria LEED Gold (Leadership in Energy and Environmental Design) ottenuta per la prima volta da un hotel, il 4 stelle LaGare Hotel Milano MGallery by Sofitel del Gruppo AccorHotels, posizionato in zona Stazione Centrale.

La certificazione promossa dal US Green Building Council, è stata ottenuta grazie alla rigorosa ristrutturazione del preesistente edificio in linea con gli standards elaborati dal GBC Italia Nuove Costruzioni e Ristrutturazioni per la realizzazione di edifici sostenibili.

Tra gli elementi che hanno permesso all’albergo di ottenere la certificazione LEED vi è un ridotto consumo di energia del 30% rispetto al normale fabbisogno elettrico, grazie all’utilizzo di lampade a LED con rilevazione di movimento per l’illuminazione, l’impiego dell’acqua di falda per il riscaldamento e rinfrescamento delle stanze e l’impianto fotovoltaico della struttura che produce energia pulita.

Inoltre l’hotel ha scelto un uso sostenibile anche dell’acqua, utilizzando quella piovana per tenere puliti gli scarichi igienici dell’edificio e grazie alla temporizzazione dei rubinetti e delle docce contribuisce al risparmio di ingenti quantità di acqua potabile. Tutti i materiali impiegati per la costruzione e ristrutturazione non generano gas organici e il legno utilizzato proviene solo da foreste controllate.

Infine, per promuovere un trasporto alternativo e favorevole all’ambiente, LaGare mette a disposizione dei propri ospiti delle biciclette a pedalata assistita, prenotabili gratuitamente presso la reception dell’hotel.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Certificazione energetica degli edifici, Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento