Solare termico: in Europa installati più di 10 milioni di impianti

Buone notizie per il mercato europeo del solare termico che nel 2019 ha registrato un aumento del 2,5% della capacità installata  e del 3,4% delle vendite su base annua

In Europa installati più di 10 milioni di impianti solari termici

Continua da oltre 4 decenni la crescita del settore del solare termico: anche nel 2019 il comparto a livello europeo ha registrato un aumento del 2,5% della capacità installata e del 3,4% delle vendite su base annua e oggi in Europa sono oltre 10 milioni gli impianti solari termici installati.

E’ quanto emerge dagli ultimi dati di Solar Heat Europe, che segnala che alla fine del 2019, la capacità totale installata di energia solare termica ha raggiunto i 37 GWth e la crescita più significativa, tra i primi 10 mercati europei, si è registrata in Danimarca e Polonia, con un aumento del 10% circa.

Per quanto riguarda le vendite, all’incremento del 3,4% corrispondono 1,59 GWth, ovvero più di 2,27 milioni di m2 di collettori solari termici installati.

I paesi che hanno registrato la crescita maggiore sono stati la Danimarca, con un aumento del 174% – per un totale di 137 MWth (196.000 m2) – e i Paesi Bassi, con un aumento del 44% (35 MWth / 50.000 m2). Tra i paesi dell’Europa meridionale, il mercato principale, la Grecia, è cresciuto del 10%, corrispondente a vendite annuali di 253 MWth (361.000 m2).

Il più grande mercato europeo rimane quello tedesco, che ha registrato una crescita dello 0,5% della capacità installata e una diminuzione dell’11% delle vendite annuali. In Germania si registra un interessante sviluppo per i sistemi combinati, utilizzati sia per il riscaldamento degli ambienti che per la produzione di acqua.

Solare termico: i principali mercati in Europa

Più posti di lavoro, meno emissioni di CO2

A livello di impatto economico, il mercato del riscaldamento e raffreddamento solare ha registrato nel 2019 un incremento del fatturato di 1,9 miliardi di euro, pari a 20.000 posti di lavoro. Il settore ha garantito inoltre significativi benefici ambientali, in quanto i 26 TWhth di energia prodotta annualmente rappresentano l’equivalente di un risparmio di 7 Mt di CO2 all’anno.

Tra le fonti rinnovabili più utilizzate, a livello globale

Il solare termico per il riscaldamento e il raffreddamento è una delle principali fonti di energia rinnovabile (FER) utilizzate (insieme a fotovoltaico, idroelettrico, bioenergie ed eolico) sia in Europa che nel mondo, in termini di capacità cumulata e di produzione annua di energia.

Nel 2018 la capacità totale installata a livello globale è stata di 442 GWth, corrispondente a una produzione di energia di 363 TWhth; in Europa nel 2018, ci sono stati 37 GWth di capacità cumulata per l’energia solare termica, che hanno generato 26 TWhth.

Si tratta inoltre di una delle fonti rinnovabili più competitive a livello economico.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare termico

Le ultime notizie sull’argomento