IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Le coperture fotovoltaiche: energia solare e integrazione architettonica

Le coperture fotovoltaiche: energia solare e integrazione architettonica

Il solare fotovoltaico, grazie allo sviluppo della tecnologia, oltre alla produzione energia pulita, diventa un vero e proprio elemento di progettazione. Le coperture fotovoltaiche sono solo uno degli esempi di come sia possibile integrare gli impianti con l’architettura.

A cura di: Arch. Gaia Mussi

Il fotovoltaico integrato nel progetto architettonico

 

Indice degli argomenti:

Sostenibilità, energia rinnovabile, riduzione dell’impatto ambientale, sono tutti argomenti che alimentano il dibattito contemporaneo in ogni settore, incluso quello delle costruzioni. Lo sviluppo della tecnologia oggi permette di realizzare soluzioni abitative che coniugano l’aspetto ambientale con quello di comfort e innovazione. C’è una maggior sensibilità a queste tematiche sia nei progettisti, che nei costruttori e, soprattutto, nei committenti.

 

Il tema dell’energia rinnovabile non è nuovo, ma sono sempre di più gli esempi e gli sforzi per integrare i sistemi di produzione di energia verde con l’oggetto edilizio. Progettazione architettonica e impiantistica, vanno di pari passo e si devono sviluppare in modo coordinato e integrato. 

Il fotovoltaico integrato: energia pulita per gli edifici

Che si tratti di un edificio residenziale, piuttosto che di un complesso di uffici, il fotovoltaico è una delle soluzioni più diffuse per l’autoproduzione di energia rinnovabile. Inoltre, la tecnologia è abbastanza matura da permettere un’integrazione sempre maggiore dei moduli nel progetto architettonico dell’edificio, garantendo benefici energetici senza compromettere l’estetica dell’edificio.

 

Tegola Canadese, copertura fotovoltaica

Tegola Canadese, copertura fotovoltaica

 

Integrare il fotovoltaico, così come si può fare con il solare termico, significa sostituire alcuni degli elementi costruttivi tradizionali, dando all’edificio un nuovo aspetto ma, soprattutto, inserendo una nuova funzione: quella della produzione di energia. I moduli prendono il posto dei soliti materiali e rinnovano l’edificio. Le possibilità di integrazione del fotovoltaico sono molte, tra queste un esempio sempre più diffuso sono le coperture fotovoltaiche

Cosa sono le coperture fotovoltaiche

Le coperture fotovoltaiche sono dei sistemi fotovoltaici che sostituiscono i sistemi di copertura tradizionali, svolgendo al tempo stesso sia la funzione di “tetto”, che di fonte energetica.

 

Esistono diverse tipologie di coperture fotovoltaiche, a seconda della dimensione e della funzione a cui rispondono. Parlando di arredo urbano e da giardino, si possono citare le pensiline, le pergole, le tettoie e i gazebi fotovoltaici. Si utilizzano per coprire posti auto, parcheggi per le biciclette, aree di sosta, punti di attesa dei mezzi pubblici, ecc…


 Integrazione del sistema solare fotovoltaico nella copertura di una pensilina

 Integrazione del sistema solare fotovoltaico nella copertura di una pensilina

 

Tutte queste soluzioni sono accomunate da dimensioni contenute, dal fatto che coprono un’area, che rimane uno spazio aperto, e dalla totale integrazione della tecnologia fotovoltaica.

 

Nel caso di vere e proprie coperture solari, oltre ad uno strato fotovoltaico superficiale, si installano anche gli elementi tradizionali di un tetto, come una struttura di copertura, uno strato isolante, l’impermeabilizzazione e così via. Anche in questo caso, ci sono più soluzioni tra cui scegliere: si possono utilizzate pannelli piani, così come dei coppi fotovoltaici. Nel caso di coperture curve, ad esempio di capannoni o edifici industriali, per garantire l’integrazione del fotovoltaico si opta per il film sottile, che proprio grazie alla sua flessibilità può essere facilmente combinato con elementi in lamiera.

 

Tegola Canadese-Copertura fotovoltaica tegosolar

Tegosolar, di Tegola Canadese, è una tegola che impermeabilizza il tetto e produce energia elettrica. Le celle, in silicio amorfo a film sottile, sono autopulenti e non riflettenti, oltre che facili da installare

 

In caso di sostituzione del rivestimento della copertura, in parte o totalmente, con appositi moduli fotovoltaici, è necessario fare attenzione alle specifiche prestazioni sia energetiche che meccaniche per non compromettere le funzioni della copertura. Dei componenti accessori (come scossaline o guaine) possono garantire, ad esempio, il drenaggio delle acque e l’impermeabilità. 

I vantaggi di una copertura fotovoltaica

I vantaggi che offre una copertura fotovoltaica, dipendono dalla sua multifunzionalità. Innanzitutto, non bisogna dimenticare che di fatto rimane una copertura e come tale deve rispettare una serie di requisiti, anche meccanici. Una volta realizzata, però, allo stesso tempo svolge la funzione di coprire e proteggere, proprio come un tetto normale, produrre energia pulita sul posto e migliorare le prestazioni dell’intero edificio. Inoltre, i coppi fotovoltaici garantiscono un altro vantaggio: ovvero la possibilità di introdurre la tecnologia fotovoltaica anche nei centri storici, dove molto spesso gli edifici sono vincolati. 

Altre soluzioni di fotovoltaico integrato

Le soluzioni per integrare il fotovoltaico nel progetto architettonico non si limitano alla realizzazione di coperture “solari”. Tra le possibilità ci sono l’inserimento del sistema fotovoltaico negli elementi di schermatura degli edifici, come i frangisole, e la costruzione di serre fotovoltaiche, realizzando dei veri e propri collettori solari attivi.

 

I moduli fotovoltaici trasparenti Azimut Daylight sono particolarmente adatti per la copertura di serre, pompeiane, tettoie, pensiline

I moduli fotovoltaici trasparenti Azimut Daylight sono particolarmente adatti per la copertura di serre, pompeiane, tettoie, pensiline

 

Nel campo dell’arredo urbano, oltre a pensiline e pergole citate in precedenza, è possibile integrare moduli e/o celle fotovoltaiche in altri oggetti, come lampioni o strutture pubblicitarie. Molto spesso, in questi casi, si sceglie una tecnologia stand-alone, ovvero isolata dalla rete, che ha lo scopo di alimentare alcune funzionalità dell’oggetto stesso su cui è installata.

Infine, sempre più diffuse, sono le facciate fotovoltaiche, dove i moduli solari sostituiscono completamente il materiale di finitura dell’involucro verticale.

Possiamo fare una principale distinzione tra elementi trasparenti ed opachi. Si pensi ai grandi edifici vetrati per uffici, dove l’installazione del FV semitrasparente - oltre a migliorare le condizioni di ombreggiamento - sfrutta grandi superfici altrimenti inutilizzate per la produzione di energia pulita. Oppure si realizzano facciate ventilate con l’installazione di appositi pannelli FV opachi esterni alla struttura principale.

 

Facciata fotovoltaica integrata

Si parla di integrazione quando si riescono ad integrare gli elementi solari nel progetto architettonico, rispettando e valorizzando contemporaneamente sia l’estetica dell’edificio che la funzionalità degli impianti.

Lo studio dell’impianto e delle sue funzionalità deve nascere con il progetto architettonico. Le caratteristiche del FV quali il colore e le dimensioni, divengono veri e propri elementi di progettazione, in sostituzione di altri materiali tradizionali.

Questo tema in Italia è decisamente importante dato l’elevato numero di aree urbane storiche con edifici vincolati e solo un buon progetto di integrazione rende l’impatto visivo quasi inesistente. 

 

Facciata fotovoltaica testata nel progetto europeo SmartFlex Solarfacades

Facciata fotovoltaica testata nel progetto europeo SmartFlex Solarfacades installata nell'edificio sede dell'azienda Glassbel, partner del progetto

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
13/08/2019

Fotovoltaico: l’efficienza di Nice Solemyo per impieghi residenziali

Il fotovoltaico permette di soddisfare esigenze che interessano ambiti differenti, tant’è che l’utilizzo di pannelli solari può coprire ingenti necessità a livello industriale, alimentando per esempio la produzione, oppure ...

06/08/2019

L’eco resort alimentato interamente dall’energia fotovoltaica

Non avete ancora deciso dove andare in vacanza? Vi diamo un'idea! Il Kudadoo Maldives Private Resort è una struttura di lusso che coniuga sostenibilità e ambiente. Interamente alimentato dall’energia solare, i suoi pannelli fotovoltaici e ...

02/08/2019

+ 5% per le rinnovabili da gennaio a maggio

In crescita nei primi 5 mesi del 2019 le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso a fine maggio 2019 raggiungono 285 MW. +22% per il fotovoltaico. L'Osservatorio di Anie Rinnovabili      Nel ...

22/07/2019

Monitoraggio GSE delle fonti rinnovabili nelle regioni italiane

Il GSE ha pubblicato i dati statistici sui consumi di energia rinnovabile nelle Regioni italiane, con monitoraggio degli obiettivi burden sharing. Ne emerge una fotografia positiva: la maggior parte delle Regioni ha superato i target al 2020. Liguria e ...

15/07/2019

Il fotovoltaico integrato per la transizione verso città sostenibili

SolarPower Europe ed ETIP PV hanno recentemente presentato un Rapporto che evidenzia l'enorme potenziale delle tecnologie BIPV (Building Integrated Photovoltaics) a sostegno della transizione verso città europee a zero emissioni di ...

15/07/2019

Le residenze sostenibili ad Eindhoven

Portare il verde nel centro città per garantire una qualità di vita sostenibile ed efficiente alle future generazioni: il nuovo complesso residenziale Nieuw Bergen in corso di costruzione a Eindhoven progettato da MVRDV.   a cura ...

09/07/2019

Decreto FER 1, c'è la firma dei Ministri

Il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio e quello dell'Ambiente, Sergio Costa, hanno firmato il Decreto Rinnovabili con l'obiettivo di sostenere la produzione di energia da FER per il raggiungimento dei target europei al 2030 fissati dal Piano ...

09/07/2019

Mobilità sostenibile: l’iniziativa di Fotovoltaico Semplice per un impatto zero

Il progetto di mobilità sostenibile lanciato da Fotovoltaico Semplice, azienda di proprietà del gruppo IMC Holding, vuole incentivare la diffusione dei mezzi di trasporto a impatto zero. Alla guida della società Daniele Iudicone e Mauro ...