Convertire i veicoli tradizionali in elettrici: il decreto in Gazzetta Ufficiale

Procedure tecniche e amministrative per l’omologazione di sistemi di riqualificazione elettrica

A cura di:

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto n.219 del 1° Dicembre 2016 che stabilisce le procedure tecniche e amministrative per l’omologazione di “sistemi di riqualificazione elettrica”, destinati ad equipaggiare autovetture, autobus e autocarri, dotati in origine di motore tradizionale, consentendone la conversione in trazione esclusiva elettrica. 

Lo scopo primario dell’emanazione di questo decreto è di ridurre le emissioni nocive nell’ambiente prodotte da veicoli stradali con motore tradizionale, attraverso la riqualificazione dei veicoli in circolazione sotto il profilo dell’impatto ambientale, garantendo benefici a cittadini e imprese.

 

In effetti, i pro per i cittadini saranno molteplici. Innanzitutto, la possibilità di convertire il proprio veicolo in veicolo elettrico, perciò con meno vincoli alla circolazione e all’accesso alle zone a traffico limitato senza necessariamente acquistare un veicolo nuovo.

 

Per le imprese, considerando l’intera filiera indotta dal regolamento, i benefici sono diversi e riguardano:

  • imprese produttrici dei componenti il sistema (batterie, motori elettrici, sistemi elettronici);
  • imprese che si qualificheranno costruttori di sistemi e sull’intera catena di officine titolate ad eseguire materialmente la riqualificazione elettrica del singolo veicolo consistente nella rimozione del motore termico e la successiva installazione del motore elettrico.
  • imprese di autotrasporto, che potranno riqualificare il proprio parco veicolare soprattutto con riferimento ai veicoli utilizzati per la distribuzioni delle merci nelle città;
  • aziende di trasporto pubblico, che potranno rinnovare il proprio parco veicolare attraverso operazioni di revamping con conseguenti risparmi rispetto all’acquisto di nuovi veicoli.

Il decreto entrarà in vigore dal 26 Gennaio 2016.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Mobilità elettrica

Le ultime notizie sull’argomento