Efficienza energetica: contributi a fondo perduto per i piccoli comuni

Il misistero dello Sviluppo Economico ha approvato un Decreto che assegna per l’anno in corso 37 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile in 1.940 Comuni con popolazione inferiore ai 1000 abitanti. I lavori devono iniziare entro il 15 novembre 2020

Efficienza energetica: contributi a fondo perduto per i piccoli comuni

Il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato il decreto che assegna per l’anno 2020, un contributo dell’importo di euro 19.329,89 in favore di ognuno dei 1.940 comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti, al fine di realizzare interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Il decreto sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale e con successivo provvedimento verranno definite le modalità di fruizione del contributo.

I Comuni devono in ogni caso iniziare i lavori per la realizzazione degli interventi entro il 15 novembre 2020, pena la decadenza automatica del contributo concesso.

Nel comunicato sul sito del Mise si legge che il 37 milioni di euro possono essere utilizzati per la realizzazione di interventi di efficientamento dell’illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici pubblici, installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, nonché interventi per la mobilità sostenibile.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento