L’eolico offshore vive l’anno migliore di sempre con 21,1 GW di installazioni

Secondo l’ultimo Global Offshore Wind Report lanciato da GWEC, nel 2021 l’industria eolica offshore ha vissuto l’anno migliore di sempre con 21,1 GW di nuova capacità collegata alla rete

L'eolico offshore vive l'anno migliore di sempre con 21,1 GW di installazioni

Nel 2021 l’eolico offshore ha toccato un nuovo record con 21,1 GW di nuova capacità collegata alla rete, che ha portato la capacità globale a 56 GW (+58% su base annua). Questo il dato più importante che emerge dal nuovo Rapporto Offshore Wind Report lanciato dal Global Wind Energy Council (GWEC) in concomitanza con la Conferenza delle Nazioni Unite sugli oceani a Lisbona.

Secondo il rapporto tale crescita non si arresterà perché le installazioni di rinnovabili offshore sono indispensabili per raggiungere gli obiettivi climatici e le emissioni 0.

Ben Backwell, GWEC CEO ha così commentato i dati: ” È stato un anno sorprendente per il settore dell’eolico offshore. I governi di tutto il mondo stanno riconoscendo la grande opportunità che l’eolico offshore rappresenta per fornire energia sicura, economica e pulita, promuovendo al contempo lo sviluppo industriale e la creazione di posti di lavoro. Ora dobbiamo lavorare per attuare rapidamente gli obiettivi e le ambizioni, costruendo al contempo una catena di approvvigionamento globale e adatta alla crescita”.

I risultati principali del Global Offshore Wind Report 

  • Triplicazione delle connessioni a livello mondiale dal 2020 al 2021, con 21,1 GW di nuove installazioni che porteranno la capacità globale a 56 GW.
  • L’80% delle nuove installazioni offshore nel 2021 sono state in Cina, un primato che si conferma per il 4° anno consecutivo.
  • Il Global Offshore Wind Report 2022 prevede che entro la fine del 2022 l’Asia diventerà il più grande mercato offshore del mondo, superando l’Europa, e potrebbe mantenere la “corona” fino al 2031.
  • Il volume delle installazioni annuali di eolico offshore dovrebbe più che raddoppiare, passando da 21,1 GW del 2021 a 54,9 GW nel 2031; la quota dell’offshore nelle nuove installazioni eoliche globali è destinata a crescere dal 23% nel 2021 ad almeno il 30% entro il 2031.
  • L’eolico offshore galleggiante ha superato la fase dimostrativa ed è entrato nella fase pre-commerciale, con 57 MW di nuove installazioni (48 MW delle quali nel Regno Unito) che portano il totale installato a livello globale a 121,4 MW.

Un’industria destinata a crescere in maniera significativa ma che contemporaneamente “deve assumere il ruolo di custode fondamentale dell’ecosistema oceanico, garantendo la tutela della biodiversità, in quanto diventa una delle più importanti industrie marine del mondo”, ha continuato Ben Backwell.

Il Global Offshore Wind Report 2022 prevede che gli obiettivi governativi porteranno il mondo a circa 370 GW di capacità eolica offshore entro il 2031, obiettivo raggiungibile purché tutte le parti interessate sappiano collaborare.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Eolico

Le ultime notizie sull’argomento