Advertisement

In Lombardia una nuova era per il fotovoltaico stampato in Perovskite

Finanziato dalla Regione un progetto per lo sviluppo di una tecnologia per la produzione distribuita a livello globale di pannelli solari economici e ad alta efficienza

La giunta regionale della Lombardia mette a disposizione 100 milioni di euro destinati ai 30 migliori progetti che hanno partecipato ad una ‘call pubblica’ che si è conclusa lo scorso gennaio, destinata a progetti (innovazione di prodotto o di processo di altissimo profilo) che dovevano essere presentati da una ‘rete’ costituita da almeno un’impresa e un centro di ricerca e/o Università.

Tra i primi 12 progetti che hanno ottenuto il finanziamento, uno riguarda lo sviluppo di una tecnologia per la produzione distribuita a livello globale di pannelli solari economici e ad alta efficienza, stampati in perovskite. Il progetto è nato da una collaborazione a tra la PMI OneSun Italia, filiale di OneSun USA, e l’ente di ricerca RibesTech, il Center for Nano Science and Technology dell’IIT fornirà la consulenza tecnologica.

In particolare il progetto prevede la realizzazione in Lombardia di un Centro R&D di eccellenza nel quale saranno sviluppate tecniche di fabbricazione a basso costo e ad alta efficienza basate su stampa rotativa che verranno combinate all’utilizzo di un materiale innovativo come la Perovskite, per la realizzazione di pannelli efficienti e competitivi con i pannelli in silicio più pesanti.
I nuovi moduli in Perovskite potranno essere dotati di supporti plastici leggeri e flessibili, potranno essere personalizzati a piacere e potranno essere realizzati anche in versione semitrasparente, agevolando in questo modo la loro integrazione nei vari contesti architettonici e permettendo più facili integrazioni negli oggetti della vita quotidiana.

Grazie alla semplicità dei processi di fabbricazione, la produzione dei pannelli sarà low cost anche per piccoli volumi e anche le fabbriche dei pannelli avranno costi contenuti.
Lo sviluppo della nuova tecnologia permetterà la crescita di un modello di business innovativo nel mercato del solare: non verrà più fornito il solo modulo fotovoltaico ma una soluzione completa, economica, compatibile con la produzione a livello locale, che comprende macchinari di stampa, materiali per la produzione, formazione e assistenza, secondo una filosofia produttiva di tipo ”just-in-time”, favorendo il risparmio di capitale e costi operativi contenuti.
Il nuovo Centro R&D di eccellenza potrà attrarre capitali e competenze internazionali, assicurerà occupazione lavorativa, un indotto ad alta specializzazione nei settori della chimica degli inchiostri e della progettazione di macchine da stampa.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento