Advertisement

In Olanda il futuro della mobilità è solo green

Il partito labourista ottiene il primo sì dal parlamento per vietare dal 2025 le auto a benzina e gasolio

Una svolta epocale per la mobilità che forse fino a qualche mese fa sembrava impensabile, non è invece così lontana.

Il partito labourista olandese ha infatti ottenuto il primo ok dal parlamento per la riforma che chiede di vietare dal 2025 le auto inquinanti, a benziana o a gasolio, a favore della mobilità green. Il provvedimento è stato sostenuto da tutti i partiti di centro sinistra mentre la destra è assolutamente contraria. 

Si tratta di un altro passo per il paese che è molto impegnato sul tema dei trasporti sostenibili. Nello scorso dicembre infatti l’Olanda, insieme a Norvegia, Regno Unito, Germania e a 9 Stati americani ha lanciato la Zero-Emission Vehicle Alliance che ha l’obiettivo di arrivare entro al 2050 alla sola vendita di automobili eco-compatibili, così da diminuire del 40% l’impatto del settore dei trasporti privati sul totale di CO2 emessa in atmosfera.

L’Italia purtroppo non fa parte della Zero- Emission Vehicle Alliance ma vogliamo essere ottimisti e non escludiamo che la rivoluzione dei trasporti arrivi, prima o poi, anche nel nostro paese. Del resto citando Seneca basterebbe un po’ di volontà: “Gran parte del progresso sta nella volontà di progredire”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Mobilità elettrica

Le ultime notizie sull’argomento