La soluzione naturale al caldo estivo? I sistemi di facciate ventilate!

STO

Il caldo si fa sentire in maniera sempre più consistente all’interno delle nostre case e ciò che vorremmo è un po’ di sollievo senza dover triplicare i costi dell’energia o subire le possibili conseguenze sul fisico di un flusso continuo di aria condizionata. Come fare allora? La soluzione per rendere più fresche le abitazioni esiste: sono i sistemi di facciate ventilate.

La soluzione naturale al caldo estivo? I sistemi di facciate ventilate!I sistemi di facciate ventilate offrono un prezioso contributo al comfort interno rendendo la casa più fresca, soprattutto alla luce della situazione sempre più critica dell’aumento delle temperature. Anche per quest’anno, infatti, si prospetta un’estate estremamente calda e lo possiamo già percepire con le prime ondate che non si sono fatte attendere.

Ma si sa, il global warming trova terreno fertile anche grazie all’utilizzo sempre più intenso di sistemi di condizionamento e questo fa sì che si crei una sorta di circolo vizioso dal quale è sempre più complicato uscire. Circa il 10% delle emissioni globali di CO2, infatti, dipende dall’uso dei condizionatori.

Ad aggravare ulteriormente la situazione è l’aumento del costo dell’energia.

Rimediare all’eccesiva temperatura dentro casa

Per evitare di soffrire un caldo sempre maggiore e calmierare allo stesso tempo l’uso dei condizionatori e dei climatizzatori esistono soluzioni in grado di abbassare naturalmente la temperatura interna: parliamo dei  sistemi di facciata ventilata.

Di cosa si tratta? I sistemi di facciata ventilata sono rivestimenti che vengono applicati alle mura esterne, sia di nuove che di vecchie costruzioni, generando un’intercapedine d’aria tra il rivestimento e l’isolamento.

La differenza di temperatura che si genera tra l’esterno e l’interno, in ombra rispetto al rivestimento, genera moti convettivi “effetto camino” portando in alto l’aria calda che viene smaltita insieme all’umidità dalle griglie di ventilazione.

Questo processo porta, di fatto, a un abbassamento della temperatura della pelle interna, mantenendola asciutta, e a un’ottimizzazione delle prestazioni termiche.

I sistemi di facciata ventilata del Gruppo Sto

Il Gruppo Sto, realtà di spicco nel settore dei sistemi e prodotti in edilizia, propone StoVentec R, un sistema di facciata ventilata senza giunti costituito da lastra isolante in lana di roccia o fibra di vetro e lastra porta-rivestimento innovativa in granulato di vetro espanso con contenuto riciclato fino all’85%.

Rilevazioni di temperatura degli strati hanno dimostrato come la temperatura della camera di ventilazione nel mese di Agosto sia arrivata ad essere, nelle ore di maggior irraggiamento, del 19% più bassa rispetto alla temperatura superficiale esterna.Facciata ventilata StoVentec R“Il nostro prodotto StoVentec è la soluzione ideale per supporti interessati da lievi o importanti difetti di planarità o da irraggiamento solare diretto – spiega Vittorio Massimiani, Business Developer della facciata ventilataStoVentec non pone limiti alle possibilità di realizzazione creativa, grazie alle innumerevoli texture e tinte disponibili. Inoltre StoVentec, per il rivestimento finale ad intonaco, è tra i pochi se non l’unico sistema in grado di integrarsi perfettamente con altri sistemi di isolamento termico ad esempio a cappotto”.

Questo particolare dettaglio consente al progettista di ottenere il massimo della prestazione termica di un edificio scegliendo su quali dei prospetti è preferibile avere maggior sfasamento termico e su quali meno.

La riqualificazione dell’edificio con il sistema di facciata ventilata StoVentec consente l’accesso al Superbonus 110% grazie alla garanzia di efficientamento energetico. L’installazione di facciata ventilata si inserisce, infatti, tra gli interventi trainanti di isolamento dell’involucro edilizio opaco previsti dal decreto rilancio.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda