Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Viessmann supporta gli installatori nella cessione del credito

Viessmann supporta gli installatori nella cessione del credito

VIESSMANN

29/10/2019

Viessmann supporta i propri installatori con una formazione accurata sulle procedure operative per la cessione dell'ecobonus, spiegate dal portale dell’Agenzia delle Entrate, operativo dal 15 ottobre 2019. Inoltre nel caso in cui l'installatore voglia cedere il credito d'imposta a un fornitore che se ne faccia carico, Viessmann, fatte le opportune verifiche, può accettare la cessione

 

	Viessmann supporta gli installatori nella cessione del credito

 

Come sappiamo grazie all’ecobonus in questi anni sono aumentati gli interventi di efficientamento energetico che permettono di risparmiare sui consumi e nelle bollette, aiutando l’ambiente.

 

La Legge di Bilancio 2020 recentemente approvata, salvo intese, conferma le detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica e del 50% per quelli relativi alle ristrutturazioni edilizie.

 

Il Decreto Crescita entrato in vigore lo scorso giugno (Legge 28 giugno 2019, n°58) ha introdotto la possibilità per gli acquirenti di chiedere uno sconto immediato in fattura pari alla detrazione fiscale corrispondente per interventi di riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico (ecobonus qualificato), cedendo in questo caso il credito all’impresa che fa i lavori, che recupererà il bonus con contributi annuali di pari importo.

 

Nel caso di Sismabonus per interventi congiunti antisismici e di risparmio energetico, le detrazioni fiscali fino all’85%, possono essere “convertite” in uno sconto, con l’acquisto, da parte di un’impresa, di un immobile completamente ristrutturato. Si tratta di un’agevolazione valida per tutte le tipologie di immobili abitativi nelle zone a rischio sismico 1, 2 e 3.

 

Viessmann, azienda specializzata nella produzione di sistemi efficienti per il riscaldamento e la climatizzazione, da sempre affianca i propri installatori considerati il cuore pulsante della crescita aziendale.

 

Anche in questo caso Viessmann supporta i propri installatori con una formazione accurata sulle procedure operative spiegate dal portale dell’Agenzia delle Entrate, operativo dal 15 ottobre 2019.

 

Inoltre nel caso in cui il fornitore voglia a sua volta cedere il credito ad un fornitore che possa farsene carico, Viessmann fatte le dovute verifiche, può accettare la cessione del credito. 

Il possibile risparmio per chi acquista una caldaia

Nel caso per esempio di installazione di una nuova caldaia a condensazione come Vitodens 200-W, in sostituzione di una caldaia tradizionale, l’acquirente potrà decidere se beneficiare della detrazione del 50% in 10 anni o cedere all’installatore il bonus ottenendo uno sconto immediato del 50% in fattura.

 

La detrazione sale al 65% se alla nuova caldaia a condensazione si aggiunge anche la centralina a bordo Vitotronic 200 e telecomando ambiente Vitotrol 200-A.

 

Un ulteriore vantaggio per gli acquirenti, oltre allo sconto immediato, è la possibilità di usufruire delle opportunità offerte sia con una scarsa capienza nell’Irpef, necessaria per la detrazione, sia se ci si trova in un regime agevolato che non permette di scaricare l’intervento.

Richiedi informazioni su Viessmann supporta gli installatori nella cessione del credito

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti VIESSMANN
Linee prodotto di VIESSMANN