Advertisement

Un albero naturale per l’energia fotovoltaica, eolica e idrica

Un’innovazione tutta italiana quella di Tree Life, dalla forma di albero, che produce energia eolica, idrica e fotovoltaica, integrandosi in ogni contesto ambientale

La produzione di energia da fonti rinnovabili negli ultimi anni ha continuato a crescere e questo trend è destinato a mantenersi positivo, sia per assicurare la riduzione di emissioni di CO2 che per rispettare le normative su ambiente ed efficienza energetica. Senza dimenticare gli enormi benefici legati all’utilizzo del vento e del sole, “materie prime” non inquinanti, inesauribili e a costo zero.

Impianti fotovoltaici ed eolici sono però spesso “accusati” di impattare eccessivamente sull’ambiente, tanto che la loro installazione è severamente regolamentata e limitata in molte aree di pregio paesaggistico e architettonico, con un conseguente forte calo degli investimenti nel settore dell’energia pulita.

L’architetto-paesaggista brindisino Piero Petrosillo ha inventato un “albero tecnologico” che produce energia eolica, idrica e fotovoltaica e rispetta il paesaggio.

L’idea alla base di Tree Life, che ha di recente ottenuto i relativi brevetti internazionali, è stata quella di realizzare dei generatori energetici ibridi che richiamassero la vegetazione in modo tale da integrarsi con armonia nel paesaggio circostante, senza impattare sull’ambiente e dunque potenzialmente installabili in ogni contesto.

Come funziona Tree Life

Si tratta di un Generatore Energetico Ibrido, con rotore eolico/fotovoltaico, dotato di superfici fotovoltaiche fisse e mobili e di fogliame artificiale in tessuto cellulare fotovoltaico, a forma di albero. L’albero è dotato di un meccanismo per la produzione di energia eolica costituito da pale ad asse verticale presenti sulla chioma.

Il sistema oltre a produrre energia da fonti rinnovabili, permette lo stoccaggio, al suo interno, di parte dell’energia prodotta e dell’acqua piovana raccolta, che viene poi depurata e conservata, pronta per essere utilizzata per diverse necessità, come ad esempio l’abbeveramento di animali o persone, per usi igienici domestici o per l’irrigazione agricola.

Tree Life, oltre a poter essere inserito armoniosamente in tutti i contesti, garantisce in un unico sistema tecnologico ibrido l’autosufficienza energetica in zone non urbanizzate.

Tra le caratteristiche innovative la turbina eolica, grazie all’ausilio di un motore magnetico e di motorini elettrici di avviamento e successivo ausilio (non costante) alla rotazione, si avvia anche con venti di ridottissima intensità, che non permetterebbero ad altri sistemi eolici di azionarsi.
L’energia meccanica prodotta dalle pale e dagli ingranaggi, viene trasformata dal
generatore in elettricità da accumulare in batterie e/o da trasferire direttamente alla rete pubblica se presente e/o all’utenza privata.

Tutti i sistemi di cui l’albero energetico è dotato, sono governati da un’apposita centralina di comando posizionata in un alloggiamento al di sotto dei cover lignei predisposti per il rivestimento della struttura metallica di sostegno.

L’intera struttura è costituita da materiali riciclati e riciclabili, può essere facilmente montata e smontata anche in aree difficilmente raggiungibili con mezzi pesanti, può essere smaltita in modo sostenibile alla fine della propria vita utile ed ha un costo di produzione, installazione e manutenzione decisamente inferiore rispetto ai generatori convenzionali.

Infine l’utilizzo dei Generatori energetici ibridi Tree Life garantisce un notevole risparmio economico assicurando l’autoproduzione dell’energia e dell’acqua direttamente consumate.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Idroelettrico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento