IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Una Città Foresta che combatte l'inquinamento

Una Città Foresta che combatte l'inquinamento

Liuzhou Municipality Urban Planning ha commissionato a Stefano Boeri Architetti  la prima Città Foresta in Cina, interamente ricoperta di alberi e piante ed energeticamente autosufficiente

 

 

 

Stefano Boeri Architetti dopo il Bosco Verticale di Milano, progetto pluripremiato che tra gli altri riconoscimenti ha vinto "International Highrise Award 2014"  e che verrà replicato in molte parti del mondo, in Cina a Nanchino, Shanghai e Shenzhen, prosegue nella propria ricerca per una nuova generazione di architetture e insediamenti urbani che sfidano il cambiamento climatico e si propongono come modelli per il futuro del pianeta. 

 

 

Sarà infatti realizzata entro il 2020 a Liuzhou in Cina, da Stefano Boeri Architetti, la prima Città Foresta in cui tutti gli edifici saranno completamente ricoperti di alberi e piante, riuscendo ogni anno ad assorbire circa 10.000 tonnellate di CO2 e 57 tonnellate di polveri sottili e a generare circa 900 tonnellate di ossigeno.

 

Si tratta di un insediamento urbano di nuova generazione unico al mondo che sarà caratterizzato da autosufficienza energetica grazie anche all'uso di energie rinnovabili, a cui si uniranno le sfide dell’incremento della biodiversità e quella – fondamentale per la Cina contemporanea - di riduzione significativa dell’inquinamento dell’aria nelle grandi città, grazie alla moltiplicazione delle superfici vegetali e biologiche urbane.

 

 

 

Liuzhou Forest City sarà realizzata a nord di Liuzhou, nella provincia meridionale e montuosa dello Guangxi, in un’area di circa 175 ettari lungo il fiume Liujiang a ospiterà circa 30.000 abitanti.

 

La città verde sarà completamente cablata e sarà collegata alla città di Liuzhou da una linea ferroviaria veloce, utilizzata da automobili a motore elettrico. Si tratta di una vera e propria cittadina in cui saranno realizzati uffici, spazi commerciali, abitazioni, due scuole e un ospedale. 

 

Tutto sarà pianificato per assicurare la massima autonomia energetica, Liuzhou Forest City sarà infatti autosufficiente grazie al ricorso di sistemi ad alta efficienza energetica e all'utilizzo di rinnovabili. A partire dalla geotermia per il condizionamento degli interni e dall’uso diffuso dei pannelli solari sui tetti.


L'aspetto certamente più originale del progetto di Stefano Boeri Architetti è che tutti gli edifici, di qualsiasi dimensione o destinazione, saranno ricoperti da piante e alberi.
La Città Foresta sarà "arredata" con 40.000 alberi e circa 1 milione di piante di più di 100 specie.


Il verde personalizzerà i viali, i parchi e i giardini, e rivestirà le facciate degli edifici, assicurando che la città, già autosufficiente dal punto di vista energetico, sia caratterizzata da una buona qualità dell’aria, visto che saranno assorbite oltre alla CO2, le polveri sottili per un totale di circa 57 tonnellate all’anno. Ma non solo, la presenza del verde permetterà di diminuire la temperatura media, miglirando il comfort percepito dalle persone e creando una barriera al rumore. Inoltre la città sarà caratterizzata dalla biodiversità delle specie viventi, con un ricco sistema di spazi vitali per gli uccelli, gli insetti e i piccoli animali che abitano il territorio di Liuzhou.

 

 

Scheda progetto:

Architetti: Stefano Boeri Architetti Milano/Shanghai
Località: Liuzhou, Cina
Partners: Stefano Boeri, Yibo Xu
Project Leader: Pietro Chiodi
Team: Julia Gocalek, Yinxin Bao, Shilong Tan con Giulia Chiatante
Cooperative Design Institute in Cina: Shanghai Tongyan Architectural and Planning Design Co. Ltd.
Committente: Liuzhou Municipality Urban Planning Bureau
Tipologia: Forest City Planning
Area: 138.5 ettari
Immagini: Stefano Boeri Architetti

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Polo d’eccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...

20/07/2017

Riqualificazione efficiente secondo il protocollo CasaClima R

Il progetto vincitore del concorso Viessmann 2016 per la riqualificazione energetica e il miglioramento del comfort abitativo interno di un edificio a Riccione       Lo Studio Tecnico Associato Newton è stato premiato lo ...

20/07/2017

Tour Maraîchère, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Per le situazioni di emergenza la casa è rinnovabile e autosufficiente

LIFEHAUS è un progetto che sviluppa abitazioni neutrali a basso consumo energetico e autosufficienti, partendo da materiali di riciclo.
     L'architetto libanese Nizar Haddad ha realizzato il progetto LIFEHAUS ovvero ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

12/07/2017

Casa Smart Plus a emissioni quasi 0

Un sistema costruttivo innovativo che assicura contenimento dei consumi, risparmio in bolletta e utilizzo esclusivo di energie rinnovabili     Presentato recentemente a Casale sul Sile, in provincia di Treviso, il primo cantiere aperto Casa ...

12/07/2017

Eco-villaggio sostenibile H20S in Senegal

Nasce l’eco-villaggio progettato dallo studio veneziano TAMassociati all’insegna dell’ecologia e dello sviluppo comunitario.       In un territorio come quello africano desertificazione ed emigrazione sono solo alcuni dei ...