IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Tutto è possibile per PM Service

Tutto è possibile per PM Service

PM SERVICE

10/07/2017

Le persone con disabilità possono usufruire delle spiagge grazie anche alle tecnologie per l’utilizzo delle fonti rinnovabili 

 

 

Tutto è Possibile” è il nome di una onlus di Grosseto che considera la disabilità un modo ingegnoso di vivere e che si occupa di promuovere il soddisfacimento morale e materiale delle persone portatrici di handicap occupandosi del loro completo inserimento sociale.

 

Andrea Parrini, Direttore Tecnico di PM Service, ha conosciuto questa bella realtà del territorio maremmano in occasione della fiera campionaria annuale, la Fiera del Madonnino, di aprile 2017. Parlando con il Presidente di “Tutto è Possibile”, Andrea è venuto a conoscenza di “Mare Tutto Possibile” un progetto di turismo accessibile globale sul litorale di Marina di Grosseto.

 

La conversazione si è centrata su come le tecnologie per l’utilizzo delle fonti rinnovabili possano aiutare i portatori di handicap ad usufruire in maniera soddisfacente delle spiagge e del mare. L’idea che ne è scaturita è tanto semplice quanto geniale.

 

Prendiamo un pattino: un individuo normo dotato si siede ed inizia a pedalare per farsi una passeggiata nel mare. Ma se l’individuo, per qualunque motivo, non ha la possibilità di utilizzare le proprie gambe per far muovere il patino, la passeggiata nel mare diviene impresa ardua.

 

In commercio ci sono aziende che realizzano soluzioni totalmente elettriche azionate da batterie. Con queste soluzioni non sempre l’autonomia delle batterie riesce a soddisfare l’utenza soprattutto quando non è possibile ricaricare il pattino in maniera adeguata.

 

Come abbattere questa barriera? Andrea ha pensato ad un pedalò che potesse essere azionato attraverso due sistemi:

  1. con le braccia attraverso un generatore elettrico;
  2. la carica delle batterie attraverso due moduli fotovoltaici in modo da garantire energia sufficiente per permettere l’azionamento del patino anche se si smette di azionare manualmente il generatore.

 

 

I generatori fotovoltaici scelti per questa applicazione sono due moduli da 250 Wp della AVPROJECT di Avellino. La particolarità di questi moduli sta nel fatto che hanno un vetro prismatico montato con la parte ruvida verso le celle, in modo da rendere molto liscia la superfice esterna del modulo permettendo una pulizia ottimale. Questa soluzione ci permette di produrre maggior energia anche in condizioni solari sfavorevoli visto che l’installazione dei moduli è avvenuto con posizionamento orizzontale sulla tettoia del pattino.

 

I due moduli sono collegati ad un regolatore di carica fornito dalla Western Co. di tipo WRM15 marinizzato, ovvero un trattamento apposito per sopportare altissimi livelli di salinità.

 

Il team che ha supportato l’associazione “Tutto è Possibile” raggruppa oltre a PM Service, Western Co. e la ditta Elettromeccanica Moderna di Grosseto che ha curato il montaggio ed il cablaggio dei sistemi.

 

Con questa semplice soluzione tecnologica concepita per essere in relazione con l’uomo e con l’ambiente, PM Service ha voluto sposare il concetto che un nuovo modo di pensare la vacanza estiva per le persone e le famiglie con problematiche legate alla disabilità è possibile. E lo ho sposato con una idea semplice ma con un elevato valore sociale in quanto ha spinto i partner del progetto ad analizzare il mondo della disabilità per proporre soluzioni dedicate. P.M. Service ha voluto dimostrare che con le idee e la collaborazione “Tutto è Possibile”.

Richiedi informazioni su Tutto è possibile per PM Service

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
Altri articoli riguardanti PM SERVICE