IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > SEU e nuove opportunità per il fotovoltaico, se ne parla al convegno PV Investment Grade

SEU e nuove opportunità per il fotovoltaico, se ne parla al convegno PV Investment Grade

Confronto fra settore fotovoltaico e finanziario per definire regole chiare per lo sviluppo dei SEU

Il 5 novembre il Campus Bovisa del Politecnico di Milano ospita la seconda edizione del convegno PV Investment Grade organizzato da SMA ed Energy & Strategy Group del Politecnico, sponsorizzato anche da Conergy Italia, Ilum e SunEdison e dedicato ad approfondire le nuove opportunità di sviluppo del fotovoltaico grazie ai SEU, i sistemi di autoconsumo che permettono di rendere sostenibile, anche in Italia, un investimento fotovoltaico.

In particolare il convegno cercherà di comprendere a che punto sia il nostro paese attraverso interventi legislativi e tecnici e una case history di un grande impianto fotovoltaico recentemente realizzato in Italia, proprio in regime di SEU.  A concludere i lavori una tavola rotonda durante la quale si confronteranno relatori del mondo fotovoltaico e di quello finanziario, per evidenziare gli aspetti fondamentali di questo nuovo modello di business.

L’incontro si propone di affrontare i SEU come grande opportunità per lo sviluppo sostenibile del mercato fotovoltaico italiano, in particolare per impianti di media e grossa taglia, da qualche decina di kW fino a qualche MW. Questo nuovo modello di business è infatti particolarmente indicato per quei soggetti che hanno un alto livello di autoconsumo e per aziende dai consumi elevati.

 

"Il mercato fotovoltaico Italiano presenta tutte le caratteristiche per potersi attestare su un installato annuo prossimo al GW anche in assenza di incentivi diretti. Un mercato che sarà composto  dal segmento residenziale, che già in questo anno senza incentivi ha dimostrato vitalità, e dagli impianti di taglia industriale (fino al MW). In questo segmento un ruolo chiave è rappresentato dai SEU, quale modello virtuoso di sfruttamento dell'autoconsumo” ha dichiarato il Prof. Vittorio Chiesa, direttore dell'Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano. “La definizione di uno schema normativo chiaro e con una visione di lungo termine, tuttavia, rappresenta il passaggio obbligato affinché il modello SEU possa effettivamente diffondersi, sbloccando tutta una serie di potenziali  investimenti che già da diversi anni hanno catalizzato l'attenzione degli investitori e degli operatori di tutta la filiera".

 

“Il convegno “PV Investment Grade” è diventato un appuntamento annuale in cui tutti i più importanti attori del settore fotovoltaico e finanziario si confrontano sugli scenari e sulle opportunità per la sostenibilità degli investimenti nel nostro Paese” ha dichiarato Valerio Natalizia, Amministratore Delegato e Direttore Generale di SMA Italia. “Il focus di quest’anno sono senza dubbio i Sistemi Efficienti di Utenza, che rappresentano oggi una grande opportunità per il settore delle rinnovabili in Italia. Tuttavia, è importante delineare come questo tipo di applicazioni possa svilupparsi e quali regole dovrà seguire. Sarà questo il tema principale intorno al quale si svilupperanno gli interventi e soprattutto la tavola rotonda del convegno”.

 

PV Investment Grade

5 Novembre, dalle ore 9.00
Campus Bovisa del Politecnico di Milano – Aula Carlo De’ Carli.

La partecipazione al convegno è gratuita, previa registrazione sul sito www.SMA-Italia.com

 

Scarica il programma

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...

19/12/2016

Cala la produzione fotovoltaica nel 2016

Pubblicata dal GSE un’analisi preliminare sulla produzione fotovoltaica nei primi 9 mesi dell’anno che segna un -4.1%       Il GSE ha pubblicato l’analisi preliminare dedicata alla “Produzione fotovoltaica in Italia ...

15/12/2016

Rinnovabili in Italia in crescita, attesi lavoro e investimenti

Dal 2016 al 2020 saranno installati circa 3,7 GW di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili, per un investimento di oltre 7 miliardi di euro. Crescono gli occupati scendono i costi in bolletta     Il GSE ha pubblicato uno Studio sugli scenari ...