Detrazioni e bonus casa, la guida del Notariato

Il Consiglio Nazionale del Notariato e le Associazioni dei Consumatori hanno presentato alla Camera dei Deputati un vademecum dedicato a tutti gli incentivi fiscali per la casa. Un’utile Guida per tutti i cittadini, scaricabile gratuitamente

Detrazioni e bonus casa, la guida del Notariato

Il Vademecum “Immobili e bonus fiscali 2021 – Guida pratica alle agevolazioni fiscali per interventi di rigenerazione del patrimonio immobiliare” presentato nei giorni scorsi alla Camera dei Deputati da Consiglio Nazionale del Notariato e Associazioni dei Consumatori, scaricabile gratuitamente, è un utile strumento che può aiutare i cittadini a destreggiarsi tra le numerose norme e incentivi dedicati agli interventi di riqualificazione, ristrutturazione edilizia e messa in sicurezza antisismica. Trattandosi di una materia complessa e in trasformazione, rimane indispensabile fare affidamento a un tecnico professionista, in grado di supportare gli utenti nel percorso per la fruizione dei benefici.

Di semplice fruizione, grazie a delle chiare e pratiche schede sintetiche, la Guida presenta i diversi bonus, transitori o senza limiti temporali, la loro possibile cumulabilità, i massimali di spesa per ogni intervento, la possibilità di cessione del credito e sconto in fattura, la differenza tra Bonus a regime, Bonus rafforzati e Superbonus 110%. Inoltre specifica quali documenti siano da conservare (ricevute dei bonifici effettuati e le fatture e/o le ricevute fiscali relative alle spese effettuate) e le regolamentazioni necessarie in caso di compravendita o di altri atti pubblici che interessano l’immobile.

I bonus presenti nella Guida

  • Bonus edilizio – Agevolazione per gli interventi di ristrutturazione ordinaria, ricostruzione o ripristino di immobile danneggiato da eventi calamitosi
  • Ecobonus – Detrazione del 65% per interventi di riqualificazione efficiente
  • Sismabonus – Interventi per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio
  • Bonus facciate – Detrazione del 90% per interventi volti al recupero o restauro della facciate
  • Bonus acquisti – Per l’acquisto di immobili nell’ambito di edifici ristrutturati  (entro 18 mesi dal termine dei lavori); box e posti auto; case antisismiche
  • Superbonus 110% – Per interventi di efficientamento energetico, messa in sicurezza antisismica o volti all’eliminazione delle barriere architettoniche

 

 

 

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Incentivi e finanziamenti agevolati

Le ultime notizie sull’argomento