Enel Green Power e Finpiemonte, insieme per l’eolico, il fotovoltaico, l’idroelettrico

Enel Green Power e Finpiemonte Partecipazioni hanno firmato, ieri, un'intesa (che dà attuazione al Protocollo siglato nel luglio del 2008), per dare consistenza a iniziative congiunte per lo sviluppo di fonti rinnovabili: si inizia in provincia di Torino, a Strambino. E' lì che sarà costruito un impianto fotovoltaico di oltre 3 MW. Seguiranno impianti idroelettrici, eolici, e altri fotovoltaici. I terreni su cui nasceranno sono di proprietà di società controllate da Finpiemonte Partecipazioni.

L'impianto di Strambino sarà attivo entro il termine del 2010. Avrà pannelli fotovoltaici in silicio policristallino. Produrrà 4 milioni di chilowattora all'anno, che significa la copertura del fabbisogno energetico di 1.500 famiglie e 3.000 tonnellate di CO2 non emesse in atmosfera.

La nuova società sarà partecipata al 60% da Enel Green Power e al 40% da Finpiemonte Partecipazioni (società controllata dalla Regione Piemonte, attiva nel settore delle energie rinnovabili e della riduzione delle emissioni in atmosfera).
 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Eolico, Idroelettrico, Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento