Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri

Sviluppati dal Professor Paul Dastoor e dal suo team dell’Università di Newcastle gli innovativi pannelli solari stampati con impianti tradizionali sono ultra leggeri, estremamente flessibili, riciclabili ed economici da produrre

A cura di:

Dall'Università di Newcastle i Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri

Indice degli argomenti:

Il team di Paul Dastoor, Professore di Fisica dell’Università di Newcastle, ha sviluppato innovativi pannelli solari stampati ultra leggeri, estremamente flessibili, riciclabili ed economici da produrre, che alimenteranno l’illuminazione pubblica a Sydney. Il governo australiano ha fissato target ambiziosi per la riduzione delle emissioni di carbonio nei prossimi 30 anni e lo sviluppo della nuova tecnologia delle energie rinnovabili può aiutare a rispettare tali obiettivi.

Il materiale è prodotto con stampanti convenzionali (precedentemente l’impianto utilizzato stampava etichette dei vini) e offre interessanti possibilità applicative e per la commercializzazione della nuova tecnologia, grazie anche alla recente installazione nel vivace nuovo spazio urbano di Lane Cove Council, The Canopy, che permetterà di testare le prestazioni e la durata nel tempo dei nuovi pannelli, per accelerarne lo sviluppo nel tempo.

Dall'Università di Newcastle i Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri
Lane Cove è l’unico luogo pubblico in Australia dove è possibile vedere i pannelli solari stampati

Una nuova industria manifatturiera avanzata sul fotovoltaico

Il professor Dastoor sottolinea che l’interesse globale per il solare stampato è molto alto, tanto che è stato realizzato un impianto di produzione presso il Newcastle Institute for Energy and Resources (NIER) dell’Università, grazie al sostegno dall’Australian National Fabrication Facility (ANFF).

Questo impianto di stampa è in grado di produrre centinaia di metri di materiale al giorno, ma “ora stiamo raggiungendo il punto in cui è necessario ridimensionare in modo significativo questo livello di produzione”, ha dichiarato il Professor Dastoor.

Installazione dei Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri

Lo sviluppo della tecnologia dei pannelli fotovoltaici stampati permetterà di creare occupazione e crescita economica rivitalizzando l’industria della stampa: “Come educatore la mia più grande speranza è che, attraverso questa esposizione pubblica, possiamo ispirare i giovani a immaginare le entusiasmanti e del tutto nuove possibilità di carriera che esisteranno per loro, realizzate attraverso nuove industrie come queste”.

L’impianto demo

I pannelli solari stampati, attaccati a un pergolato di design e rinforzati da un rivestimento in policarbonato, generano energia durante il giorno, che viene accumulata in una batteria per alimentare, nell’impianto test, un display luminoso interattivo di notte.

i Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri
I pannelli fotovoltaici stampati, vista notturna

“Abbiamo installato dei sensori come parte del display in modo che le luci rilevino effettivamente il movimento e seguano le persone mentre si muovono lungo il pergolato. Le luci sono programmabili in modo da poterle impostare su colori specifici per celebrare eventi di sensibilizzazione o altri momenti significativi”, ha detto il Professor Dastoor.

Vantaggi e applicazioni

Il solare stampato è economico e veloce da produrre: il costo di produzione è infatti inferiore a 10 dollari al metro quadro e si possono realizzare chilometri di materiale al giorno, più velocemente di qualsiasi altra tecnologia rinnovabile.

Un ulteriore vantaggio è che oltre il 99% dei pannelli costituiti da PET, il che significa che possono essere riciclati: “Attualmente stiamo studiando i processi di riciclaggio di questo materiale. La nostra speranza è di poter separare gli strati esterni di PET e riutilizzarli per realizzare nuovi pannelli con una lavorazione minima”, ha dichiarato il Professor Dastoor.

Pannelli fotovoltaici stampati flessibili e leggeri

Grazie alle caratteristiche di basso costo, leggerezza, flessibilità e robustezza è possibile immaginare molteplici utilizzi e applicazioni tra cui sistemi energetici da utilizzare in caso di calamità, sistemi di ricarica per veicoli elettrici, roulotte, veicoli militari, coperture galleggianti per dighe e piscine; vele per yacht; tende intelligenti per edifici residenziali e grattacieli; coperture per serre.

Il professor Dastoor ha spiegato che il suo obiettivo è quello di rivestire quante più superfici possibili con il materiale: “Immaginate un mondo in cui tutti abbiano accesso all’elettricità e in cui ogni superficie possa generare energia pulita, a basso costo e sostenibile dal sole. Questo è un mondo in cui voglio vivere”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento