Sostituire la vecchia caldaia è facile e fa risparmiare

Grazie alle ultime tecnologie e agli aiuti statali, cambiare la caldaia a condensazione è diventata oggi una pratica facile e conveniente. Sostituire un vecchio impianto infatti comporta non solo vantaggi economici, ma anche ambientali e di natura qualitativa. Non da ultimo, chi effettua interventi di efficientamento energetico agevolati con Ecobonus, può ricevere uno sconto immediato in sostituzione della detrazione fiscale.

Sostituire la vecchia caldaia è facile e fa risparmiare

Indice degli argomenti:

Il riscaldamento domestico e di conseguenza la scelta della caldaia più adeguata alle proprie esigenze deve andare – oggi più che mai – di pari passo con il concetto di risparmio energetico. Grazie alle ultime tecnologie e agli aiuti statali, sostituire una vecchia caldaia con un impianto di ultima generazione a condensazione è diventata oggi una pratica facile e conveniente. Cambiare un vecchio impianto infatti comporta, sia nelle abitazioni unifamiliari che nei condomini non solo vantaggi economici, ma anche ambientali e assicura comfort abitativo.

Oltre ai benefici di tipo economico e ambientale, va specificato che installazione a regola d’arte e manutenzione sono operazioni fondamentali che garantiscono lunga durata, consumi ridotti e prestazioni al top.

Risparmi intelligenti con gli aiuti statali

Sostituire una vecchia caldaia con un modello più efficiente, grazie all’utilizzo di materiali e tecnologie innovative, garantisce un risparmio fino al 30% in bolletta.

Senza dimenticare che acquistare una caldaia a condensazione permette di accedere agli incentivi fiscali previsti dalla legislazione vigente, recuperando così fino al 65% dei costi di acquisto e d’installazione.
Inoltre, per tutte le persone che effettuano interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico per la propria abitazione (privata o condominio) agevolati con Ecobonus, è possibile scegliere, in sostituzione della detrazione fiscale, uno sconto immediato dal fornitore.

Caldaia a condensazione, vantaggi e benefici

Questo significa che chi ristruttura casa e svolge lavori orientati al risparmio energetico potrà ricevere, invece che un rimborso dilazionato tramite la detrazione fiscale, uno sconto immediato sul corrispettivo dall’azienda che svolge i lavori. Questa soluzione può essere attutata per tutti i lavori rientranti nelle categorie aventi diritto alle detrazioni, solo se concordata preventivamente con il fornitore, il quale deve confermare e attestare l’effettuazione dello sconto.
Si tratta di un’interessante opportunità soprattutto per chi desidera svolgere degli interventi di riqualificazione energetica della propria casa o del proprio stabile, ma non ha la disponibilità economica di anticipare tutte le spese.

Risparmi intelligenti con le caldaie a condensazione

Rispetto alla vecchia generazione di caldaie a camera aperta (installazione solo esterna) dove l’aria che serve per bruciare il gas viene prelevata dall’ambiente di installazione della caldaia, o agli impianti a camera stagna (installazione interna o esterna), ovvero con un piccolo ventilatore inserito direttamente nella caldaia, che permette all’aria di non transitare nell’ambiente di installazione, ma di essere convogliata nella camera di combustione per mezzo di un condotto che collega direttamente la caldaia con l’ambiente esterno, la caldaia a condensazione è l’ultima generazione di caldaie a camera stagna sviluppata dalla tecnologia nel settore termico.

I requisiti di progetto insistono sull’efficienza energetica e sull’attenzione alle esigenze dell’ambiente. Ma soprattutto, è l’unica soluzione ormai ammessa dalla legislazione italiana per gli edifici esistenti e per quelli di nuova costruzione. Infatti, anche il Parlamento italiano, nel 2011, ha recepito la Direttiva EcoDesign del 2009, attraverso la quale l’Unione Europea sollecita una maggiore consapevolezza dell’opinione pubblica sul funzionamento delle caldaie e sulla loro manutenzione.

La caldaia secondo Eni gas e luce

Eni gas e luce aiuta nella scelta della caldaia giusta non solo per l’installazione, ma anche per tutto l’iter di compilazione delle detrazioni fiscali, proponendo diversi modelli in base alla propria casa e ai consumi generati all’interno della SOLUZIONE ENERGETICA CALDAIA NOSTRESS.

Gli impianti selezionati sono quelli ad altissima efficienza Riello tra cui la gamma EGEL310 Therm, EGEL311 Therm e EGEL510, con installazione compresa nel prezzo.

Nel pacchetto dell’offerta è compreso anche il sistema di termoregolazione e termostato Smart che varia in base al modello di caldaia acquistato tra Riello (RiCLOUD e BeSMART) e Tado°.

L’offerta comprende anche la possibilità di usufruire della cessione del credito se si sostituisce la vecchia caldaia con una a maggiore efficienza energetica e delle detrazioni fiscali previste se non si dovesse aderire alla cessione del credito (Ecobonus con detrazione del 65% e Bonus Casa con detrazione del 50%).

Inoltre, è possibile acquistare anche dei servizi aggiuntivi come l’estensione di garanzia fino a dieci anni di copertura (non rientra nel meccanismo della cessione del credito), la manutenzione (non rientra nel meccanismo della cessione del credito), accessori come valvole termostatiche smart e kit salva caldaia e infine il ritiro e lo smaltimento della vecchia caldaia.

L’iter di erogazione dell’offerta prevede un primo appuntamento presso l’Energy Store Eni o il Flagship Store Eni gas e luce più vicino, un sopralluogo iniziale da parte del tecnico per la valutazione dell’impianto, la stipula del contratto e l’installazione della nuova caldaia e il ritiro della vecchia caldaia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento