IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > GSE: nuove modalità di accesso al premio per impianti fotovoltaici abbinati a un uso efficiente dell'energia

GSE: nuove modalità di accesso al premio per impianti fotovoltaici abbinati a un uso efficiente dell'energia

Il GSE ha pubblicato sul proprio sito le nuove modalità di accesso al premio per impianti fotovoltaici abbinati a un uso efficiente dell'energia, modalità che sono state modificate con il Decreto Ministeriale 6 agosto 2010, pubblicato nella G.U. del 24/08/2010 in quanto i commi 8 e 9 dell'art. 20 del nuovo Decreto sostituiscono i commi 1, 2 e 8  dell'art. 7 del DM 19/02/2007.
Le nuove modalità si applicano alle domande di ammissione al premio presentate al GSE a partire dal 25 agosto 2010.
 
Le modifiche sostanziali ai fini dell'accesso al premio sono le seguenti:
• l'impianto fotovoltaico, operante in regime di scambio sul posto, deve essere realizzato sull'edificio oggetto della richiesta premio.
 
EDIFICI ESISTENTI
• gli interventi migliorativi delle prestazioni energetiche devono essere effettuati sull'involucro edilizio (non devono interessare gli impianti);
• gli indici di prestazione energetica (sia invernale che estivo), di riferimento ai fini del calcolo della maggiorazione sulla tariffa incentivante, sono quelli relativi all'involucro edilizio;
• il calcolo della riduzione percentuale degli indici di prestazione energetica (necessaria per la maggiorazione sulla tariffa incentivante, pari alla metà della suddetta riduzione percentuale) deve essere effettuato come segue
 
[(EPe,invol ante + EPi,invol ante) - (EPe,invol post + EPi,invol post) x 100] / (EPe,invol ante + EPi,invol ante)]
dove
EPe,invol = indice di prestazione energetica estiva dell'involucro edilizio, ante operam o post operam
EPi,invol = indice di prestazione energetica invernale dell'involucro edilizio, ante operam o post operam
 
Si ricorda che la riduzione di ciascun indice deve essere maggiore del 10%.
 
NUOVI EDIFICI
la maggiorazione sulla tariffa incentivante è del 30% se la prestazione energetica per il raffrescamento estivo dell'involucro è inferiore di almeno il 50% rispetto ai valori minimi di cui all'art. 4, comma 3, del DPR 2 aprile 2009, n. 59.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/11/2017

7.5 milioni di cittadini vivono in zone a rischio idrogeologico

Il dossier pubblicato da Legambiente, Ecosistema rischio 2017, mostra un’Italia fragile il cui territorio è stato abusato creando enormi problemi di dissesto idrogeologico, che il cambiamento climatico non può che ...

23/11/2017

A ottobre crescono fotovoltaico ed eolico

Il fotovoltaico a ottobre 2017 cresce del 36.2% e copre il 7,2% della domanda di elettricità. I dati di Terna
    Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha pubblicato il consueto Rapporto mensile che ...

23/11/2017

Sostegno alle fonti rinnovabili nelle isole minori

Firmato un protocollo Legambiente-Terna per la ricerca di soluzioni efficienti nell'ambito della produzione di energia nelle isole minori italiane       Terna e Legambiente insieme per il sostegno allo sviluppo delle energie rinnovabili ...

23/11/2017

Storage, la sedia che accumula energia fotovoltaica!

Un gruppo di ricercatori con lo sguardo ben aperto verso il futuro ha realizzato la sedia Storage, oggetto di design ed elettrodomestico green.       Dopo il fotovoltaico da balcone arriva una nuova innovazione nel mondo del solare: ...

22/11/2017

Cemento eco-sostenibile ad alto isolamento termico

Nuovo brevetto Enea per un innovativo biocemento, ad alto isolamento termico-acustico e resistente al fuoco     Enea ha brevettato un nuovo processo BAAC (Bio Aerated Autoclavated Concrete), sviluppato dai ricercatori della divisione ...

22/11/2017

Un assistente energetico personale per consumare meno

Ned, eletto dalla giuria del Premio Smart Building 2017 come vincitore del premio “Prodotto smart dell’anno- categoria start up".     Ned è una app vincitrice del Premio Smart Building 2017 come prodotto smart ...

22/11/2017

Una casa passiva a 1800 mt che non necessita di riscaldamento

Casa UD è un'abitazione passiva che grazie all'uso di soluzioni costruttive 100% naturali non utilizza combustibili fossili e non necessita di impianti di riscaldamento né di condizionamento    
Lo studio Tiziana Monterisi ...

21/11/2017

COP23: piccoli progressi per l’attuazione degli accordi di Parigi

Poco di fatto alla Conferenza mondiale sul clima, al di là di un avvio delle procedure di revisione dei target di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra fissati nel 2015     Si è conclusa la COP23, conferenza ...