IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > I costi di fotovoltaico ed eolico destinati a calare fino al 60%

I costi di fotovoltaico ed eolico destinati a calare fino al 60%

Report Irena, entro il 2025 potrebbero diminuire tra il 26 e il 59% i costi per produrre energia rinnovabile

 


Irena, l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha pubblicato il nuovo Rapporto “The power to change" che presenta uno scenario relativo ai costi delle rinnovabili, soprattutto fotovoltaico ed eolico, che nei prossimi 10 anni sono destinati a diminuire in maniera drastica, se sostenuti da scelte politiche che aiutino la transizione verso un’economia green, dalla semplificazione delle procedure burocratiche e da ulteriori miglioramenti tecnologici.


In particolare entro il 2025 i costi dell’eolico onshore potrebbero diminuire del 26% e del 35% quelli dell'eolico in mare (offshore); di almeno il 37% i costi delle tecnologie a concentrazione solare (CSP), e del 59% quelli del fotovoltaico. 

 

 

Il costo medio dell'elettricità da fotovoltaico ed eolico onshore, nel 2025 sarà di 5-6 centesimi di dollaro per chilowattora.

 

Dal 2009 ad oggi, si legge nel comunicato Irena, i prezzi dei moduli fotovoltaici sono diminuiti dell'80%, e quelli delle turbine eoliche tra il 30 e il 40% e questa tendenza continuerà anche nel prossimo decennio. A ogni raddoppio della capacità installata, il prezzo dei moduli fotovoltaici dovrebbe calare di un ulteriore 20% e il costo di energia elettrica da impianti eolici scendere del 12%, grazie alle economie di scala e a miglioramenti tecnologici.


Il direttore generale di Irena, Adnan Z. Amin sottolinea che "Solare ed eolico sono già le fonti più economiche per nuove installazioni in molti mercati di tutto il mondo; l'ulteriore riduzione dei costi amplierà questo tendenza e aiuterà il passaggio dai combustibili fossili alle rinnovabili". 

 


Ricordiamo che anche l’ultimo rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance stima che entro il 2040 i costi per produrre 1 MWh di eolico onshore diminuiranno del 41% e quello per il fotovoltaico calerà fino al 60%.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia