IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progettare l'involucro per la riqualificazione degli edifici

Progettare l'involucro per la riqualificazione degli edifici

Parma ospita il 29 settembre la Conference Remake Building, opportunità di confronto con esperti e professionisti su recupero e innovazione dell'involucro degli edifici 

 

 

 

Sempre di più oggi il futuro dell'edilizia in Ialia è legato alla riqualificazione e al recupero dell'esistente, nel massimo rispetto delle radici del patrimonio edilizio.
KEYMEDIA GROUP propone a Parma la Conference Remake Building che, partendo dal concetto di recupero e dell'importanza di ripensare gli edifici come banche di energia in grado di conservare l'energia senza consumarla, approfondirà il tema dell'innovazione nell'involucro degli edifici.

La scarsa qualità dei componenti trasparenti e opachi degli edifici esistenti rende spesso l’involucro il principale responsabile della mancanza di comfort all'interno delle abitazioni, oltre che delle enormi dispersioni che rendono l’edilizia responsabile del 40% delle emissioni di CO2 in Europa.

 

La conference approfondisce la metodologia di recupero dell’involucro nell’ottica di una rigenerazione urbana, analizzando i metodi e le tecniche nel settore dei componenti trasparenti, opachi, e di integrazione impiantistica per fornire al progettista tutti gli strumenti per ottimizzare il comfort e ridurre i consumi energeticii

 

Programma

- 14.30 Registrazione dei partecipanti 

- 14.45 saluti
- 15.00 Metodologia - Progettare l’involucro: principi di progettazione per la riqualificazione dell’involucro degli edifici

I tre pricipi su cui basare la progettazione del recupero energetico degli edifici sono semplicità, per facilitare la flessibilità del progetto, esattezza, come capacità di scegliere e circoscrivere gli ambiti d’intervento e tecnica, come strumento per sperimentare nuove metodologie.

- 15.40 Tecnica - L’involucro opaco: tecnologie innovative per l’isolamento dei componenti opachi. Prestazioni e metodi di posa

Verranno presentati alcuni progetti in cui sono esposte le soluzioni adottate per raggiungere elevati standard di isolamento termico e acustico, utilizzando sistemi a cappotto in EPS e finiture innovative

- 16.20 Tecnica - L’involucro trasparente: l’evoluzione tecnica dei componenti trasparenti. Tipologie, prestazioni, e metodo di posa 

Gli edifici esistenti in Italia per l’80% sono particolarmente energivori. Nei prossimi anni sarà prioritario intervenire con progetti di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio italiano. In quest'ambito è molto importante la sostituzione dei serramenti. L’intervento presenterà, problematiche, soluzioni e tecniche applicative più adatte per affrontare la loro sostituzione ed una posa in opera certificata.

- 17.20 Tecnica - Involucro e ventilazione meccanica controllata: l’importanza dell’integrazione involucro/vmc nella riqualificazione energetica 

La riqualificazione di un involucro di un edificio dal punto di vista energetico richiede necessariamente un processo di automazione e l’installazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata (VMC) che deve essere progettato con assoluta attenzione sia da un punto di vista prestazionale che da un punto vista estetico. 

- 17.50 Tecnica - Involucro opaco: ricominciamo dal basso 

Sempre più i negozi dei piani terra degli edifici chiudono, e nasce la necessità di creare nuove opportunità di riutilizzo di questi luoghi. Le nuove costruzioni tendono a non prevedere più i piani interrati per la riduzione del costo m3 costruibile rispetto al costo di costruzione degli interrati. 

 

Conference Remake Building
Giovedì 29 Settembre 2016

Ore 14.30 | 18.30

WoPa Temporary - Via Catania 4, PARMA

Iscriviti

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

24/03/2017

Risanamento energetico edifici pubblici a Bolzano

La Giunta provinciale ha approvato il bando che mette a disposizione 12 milioni di euro  per progetti di risanamento di edifici pubblici.     La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un nuovo bando nell'ambito del programma FESR ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

23/03/2017

Riqualificazione energetica degli edifici. Scopriamo le opportunità

Il 30 marzo la prestigiosa sede de Il Sole 24 Ore di Milano ospita la 2a convention di Rete Irene sulla Riqualificazione Energetica Integrata degli edifici esistenti     Il tema della riqualificazione efficiente degli edifici esistenti ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

15/03/2017

Nuova VIA per rilanciare la crescita sostenibile del paese

Il CDM ha approvato la nuova disciplina su valutazione di impatto ambientale adeguandosi così alla normativa europea: semplificazione e tempi più brevi     Il Consiglio dei ministri lo scorso 10 marzo ha approvato, su proposta del ...