IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo "SmartFlex", pochi click per configurare le facciate fotovoltaiche degli edifici

Progetto europeo "SmartFlex", pochi click per configurare le facciate fotovoltaiche degli edifici

I moduli fotovoltaici saranno prodotti secondo le esigenze specifiche degli architetti grazie a un progetto automatizzato

Al via il progetto europeo SmartFlex che, per i prossimi tre anni, impegnerà otto membri di un consorzio del settore fotovoltaico a cercare una soluzione tecnica che permetta di configurare con pochi clic, in modo personalizzato e autonomo, gli elementi costruttivi fotovoltaici che verranno poi prodotti su scala industriale. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 2,9 milioni di euro nell'ambito del settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione dell'Unione Europea.

In particolare verrà sviluppato un prototipo di linea di produzione che permetterà di produrre i moduli fotovoltaici secondo le esigenze specifiche degli architetti. Per i test iniziali è stato scelto un edificio, sede del partner del progetto Glassbel, che si trova nella città lituana di Klaipėda.
Il test eseguito sulla facciata sulla facciata di ca. 200 m² dello stabile ad uso uffici, permetterà di definire quali moduli fotovoltaici siano particolarmente indicati per produrre energia una volta integrati nell'edificio. Il software trasferirà direttamente alla linea produttiva le forme, i colori, le dimensioni e i materiali desiderati per gli elementi fotovoltaici.
Circa 20 diversi elementi fotovoltaici vi verranno collaudati, tra cui moduli di lunghezza fino a 3,5 metri e con un rendimento massimo di 750 watt di picco. Anche tutti i tipi di sistemi di montaggio disponibili sul mercato e diversi inverter verranno testati sul campo.


Paul Grunow, direttore dell'Istituto Fotovoltaico di Berlino
(PI Berlin) sottolinea: "Grazie a un intuitivo software di progettazione in futuro gli architetti potranno configurare i moduli fotovoltaici a misura di edificio. Gli elementi dei moduli in vetro ad esempio potranno essere rotondi o triangolari. Ciò che rende unico il progetto è il fatto che il processo di produzione di questi straordinari elementi fotovoltaici è in ampia misura automatizzato. Un approccio completamente nuovo, in quanto finora solo i moduli standard sono destinati alla produzione di massa, mentre i prodotti fotovoltaici su misura sono realizzati con faticoso lavoro manuale. SmartFlex mira a una produzione in serie estremamente versatile e intelligente, che renda redditizi anche gli elementi fotovoltaici realizzati su misura".

Juras Ulbikas, direttore del gruppo di ricerca Applied Research Institute for Prospective Technologies (ProTech) di Vilnius, Lituania e coordinatore del progetto SmartFlex spiega: "L'energia elettrica può essere prodotta anche con le facciate degli edifici, non solo sui tetti. I sistemi fotovoltaici integrati hanno un grande potenziale fino a oggi pressoché non sfruttato. Stiamo lavorando a una soluzione plug & play per edifici facile da installare e al contempo in grado di soddisfare le esigenze di architetti e installatori; un obiettivo ambizioso. Sono molto lieto che partner di così alta caratura partecipino al progetto".

 

I membri coinvolti sono, oltre a ProTech, l’Istituto Fotovoltaico di Berlino (PI Berlin) e Glassbel, anche il costruttore internazionale di impianti Mondragon Assembly, il produttore di sistemi fotovoltaici Via Solis, il centro di competenze svizzero per il fotovoltaico integrato (SUPSI), l'azienda sviluppatrice del software di progettazione Creative Amadeo e l'agenzia Sunbeam Communications, specializzata in energie rinnovabili.

I moduli fotovoltaici 'su misura'
Sede del partner Glassbel su cui verrà eseguito il test iniziale

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...

19/12/2016

Cala la produzione fotovoltaica nel 2016

Pubblicata dal GSE un’analisi preliminare sulla produzione fotovoltaica nei primi 9 mesi dell’anno che segna un -4.1%       Il GSE ha pubblicato l’analisi preliminare dedicata alla “Produzione fotovoltaica in Italia ...

15/12/2016

Rinnovabili in Italia in crescita, attesi lavoro e investimenti

Dal 2016 al 2020 saranno installati circa 3,7 GW di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili, per un investimento di oltre 7 miliardi di euro. Crescono gli occupati scendono i costi in bolletta     Il GSE ha pubblicato uno Studio sugli scenari ...

14/12/2016

Leggero calo per le nuove installazioni FER, bene il fotovoltaico

Pubblicato l'osservatorio Anie Rinnovabili: - 4% per le nuove installazioni FER rispetto al 2015, il fotovoltaico segna un + 26%     Nel complesso nel periodo gennaio-ottobre 2016 le nuove installazioni di eolico, fotovoltaico e idroelettrico ...