AI City, un campus hi-tech che guarda all’innovazione e allo sviluppo sostenibile

Nascerà a Chongqing, nel sud-ovest della Cina, AI City, il campus tecnologico dedicato all’innovazione, intelligenza artificiale, robotica e big data, che ospiterà la futura sede del leader mondiale di servizi intelligenti, Terminus Group.

A cura di:

AI City, un campus hi-tech che guarda all’innovazione e allo sviluppo sostenibileIl nuovo progetto dedicato all’intelligenza artificiale, robotica, networking e big data, ideato dagli architetti di BIG Designs è situato nella zona hi-tech di Chongqing, destinata a diventare il nuovo centro di innovazione per la Cina.

La prima fase del progetto della AI City prevede una Cloud Valley di 75mila mq, “concepita come due blocchi contrapposti lungo Xinzhou Avenue e Gaoxin Avenue che richiamo due forme geometriche di paesaggio”.

Progetto AI City in Cina, Intelligenza artificiale e smart city

La proposta di BIG trae ispirazione dall’ambiente circostante: “In AI CITY, Cloud Valley è immaginata come una città in cui le persone, la tecnologia e la natura coesistono, con spazi progettati per le attività umane, per la vita vegetale, per quella animale e persino per la vita artificiale” dichiara Bjarke Ingels, fondatore e direttore creativo di BIG. “C’è la montagna, che costituisce un suggestivo punto di riferimento che dà rifugio a una rete di cortili che ospitano gli uffici pubblici. Poi c’è la Valley, che offre i più grandi tetti verdi accessibili al pubblico in Cina per eventi all’aperto ”.

Roofscape: uomo e natura coesistono

Grazie ad uno dei componenti più importanti del campus, il roofscape, sarà possibile mettere in relazione l’abbondante vegetazione presente nell’edifico con gli uffici pubblici, oltre a “incarnare una coesistenza ecologica tra uomo, natura, clima e tecnologia”.  Di notte, la parte inferiore del tetto verde, si trasforma nel più grande display digitale della Cina.

Il tetto verde di AI City di notte si trasforma nel più grande display digitale della Cina

Il rigoglioso giardino pensile è accessibile dalla corte centrale, le facciate e gli spazi pubblici interni sono protetti dai raggi solari e dalla pioggia battente grazie agli abbondanti tetti. Ampi cortili, luminosi e ben areati, ospiteranno le attività pubbliche, mentre nel parco tecnologico si svolgeranno eventi sportivi, mostre d’arte e fiere di prodotto.

Intelligenza artificiale e smart city

I nuovi spazi dedicati alle nuove tecnologie e all’intelligenza artificiale, ospiteranno caffè e piccoli mercati, invitando le persone a raccogliersi nel nuovissimo campus. “In tutta AI City, le e-bike, i veicoli robotici e le auto a guida autonoma definiranno un nuovo sistema di mobilità intelligentedichiarano gli architetti.

Progetto AI City in Cina, Intelligenza artificiale e smart city

La forte propensione hi-tech del progetto, mira alla promozione delle più avanzate tecnologie, necessarie per far avanzare il futuro dell’intelligenza artificiale e della robotica. Per questo, il campus di AI City getterà le basi di un nuovo sviluppo sostenibile, in cui verranno rimosse le barriere tra natura, edifici e intelligenza artificiale.

AI City, campus hi-tech in Cina che guarda all’innovazione e allo sviluppo sostenibile

Img by BIG

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento