Protezione della rete idrica con il gruppo automatico 580011

CALEFFI

Garantire il massimo comfort all’interno delle abitazioni è una necessità oggi più che mai sentita. L’incremento del tempo trascorso in casa a causa della pandemia da Covid-19 ha portato, inevitabilmente, a rivalutare il ruolo della casa e la funzionalità delle sue parti e degli impianti dai quali è servita. Tra questi spicca sicuramente l’impianto di climatizzazione, al quale è affidata la funzione di riscaldare e raffrescare gli ambienti per garantire la temperatura ideale nelle diverse stagioni.

Festival dell'acquaSebbene si possa avere la percezione che le funzioni svolte dagli impianti della casa siano separate è necessario sapere che non è così e, al fine di garantire elevati standard in tutto il sistema, occorre adottare adeguate precauzioni.

La rete idrica, infatti, alimenta l’impianto di riscaldamento e le caratteristiche dell’acqua inserita all’interno del circuito chiuso sono fondamentali per le prestazioni e la durata nel tempo. A tale proposito l’acqua viene addolcita, demineralizzata e condizionata a seconda delle necessità, raggiungendo livelli di pericolosità per la salute che non la rendono più adatta al consumo umano.

Protezione della rete idrica: la soluzione di Caleffi

E’, quindi, necessario garantire la massima protezione del circuito sanitario domestico, come stabilito dalla norma EN 1717. Ma come è possibile garantire questa sicurezza?

La risposta è l’installazione di disconnettori a protezione del riflusso. Caleffi propone una soluzione all-in-one capace di rispondere a questa necessità.Gruppo automatico con disconnettore serie 580011Si tratta del gruppo compatto di caricamento automatico con disconnettore serie 580011.

Questa soluzione è dotata di:

  • due valvole di intercettazione,
  • un filtro ispezionabile,
  • un disconnettore a zona di pressione ridotta controllabile tipo BA,
  • un gruppo di riempimento automatico.

Come funziona il gruppo automatico?

Il gruppo di caricamento automatico viene installato sulla tubazione di adduzione dell’acqua negli impianti di riscaldamento a circuito chiuso per stabilizzare la pressione e provvedere automaticamente al reintegro dell’acqua mancante.

La stabilizzazione della pressione è fondamentale per impedire il verificarsi di due fenomeni importanti:

  • il back syphonage, che si verifica in caso di caduta della pressione a monte causando un ritorno di acqua dall’impianto verso la rete pubblica
  • la back pressure, che si ha quando la pressione di valle supera il valore di quella di monte causando un ritorno di acqua nella rete pubblica.

Il disconnettore impedisce, quindi, che l’acqua contaminata del circuito chiuso di riscaldamento rifluisca nella rete idrica sanitaria, scongiurando la possibilità che questa venga inquinata e preservando la salute delle persone.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

I prodotti dell'azienda

Notizie dall'Azienda

Focus prodotti dall'Azienda