IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Puglia: al via nuovo impianto fotovoltaico da 1 MW

Puglia: al via nuovo impianto fotovoltaico da 1 MW

E' stato attivato ad Andria, in provincia di Barletta-Andria-Trani, un nuovo impianto fotovoltaico ad inseguimento solare da 1MW. L'impianto è stato realizzato da Unendo Energia con i pannelli Renergies Italia e occupa un'area di 8 ettari.
L'azienda, dopo aver accertato come da prassi la non pericolosità dell'area e l'idoneità all'installazione dei pannelli fotovoltaici dotati di sistemi di inseguimento solare, ha avviato l'iter autorizzatorio lo scorso anno e ha collaudato il nuovo impianto a fine marzo.
Il campo fotovoltaico è composto interamente da pannelli prodotti da Renergies Italia. Esistono al suo interno due sottocampi, 51 inseguitori nel primo e 79 nel secondo, per un totale di 4.550 moduli. Grazie ai 130 dispositivi la superficie dei moduli potrà essere orientata verso il punto massimo di luminosità del cielo ottimizzando così la resa energetica. Ogni modulo eroga una potenza nominale pari a 210 W nelle condizioni di irraggiamento più favorevoli per una potenza complessiva dell'impianto di 955,5 kW. La stima di produzione di energia elettrica per anno è di circa 1.950mila kWh.
I pannelli delle dimensioni di 1.640 mm x 991 mm, con 60 celle in silicio policristallino, oggi producono energia elettrica sotto forma di corrente continua ad una tensione di circa 400 Volt (bassa tensione). La corrente continua viene trasformata in corrente alternata e immessa nella rete pubblica a una tensione di 20.000 Volt, a mezzo di inverter e trasformatore. Il cavidotto elettrico di collegamento alla rete di media tensione, punto di consegna Enel posto lungo il perimetro del parco, è completamente interrato.
La qualità e l'attenzione alla sicurezza caratterizzano anche questa realizzazione. Tutte le strutture di sostegno dei pannelli sono realizzate in metallo trattato e protetto contro la corrosione e sono dotate di minuteria in acciaio inox. Queste attenzioni permetteranno di massimizzare l'installazione nel tempo e contenere gli interventi di manutenzione.
Gli inseguitori sono dotati di sistemi di sicurezza contro eventuali effetti di venti che eccedano le normali condizioni previste e stimate dal progetto. Ciascuna struttura è dotata di un sensore anemometrico che invia un segnale di posizionamento qualora la velocità del vento superasse i limiti consentiti. Se questo dispositivo non dovesse funzionare interverrà un secondo meccanismo. Il sistema è infatti dotato di parti a cedimento programmato che lasceranno ruotare la superficie dell'inseguitore verso la direzione di minima resistenza al vento.
L'impianto è dotato anche di un sistema di controllo remoto per la trasmissione dei dati per poter controllare e monitorare con apposito software la produttività e la funzionalità del parco. Permetterà l'assistenza da remoto dell'operatore con verifiche di funzionamento degli inverter e l'eventuale distacco per messa in sicurezza di parte o dell'intero impianto.
L'intera installazione è oggi operativa grazie alla collaborazione mostrata sul territorio dal Comune di Andria e da ENEL. Ha superato le prove previste dalla normativa (collaudo dei materiali di cantiere anche con prove strumentali e/o di laboratorio, collaudo dell'impianto di terra, collaudo degli impianti elettrici, collaudo dell'impianto fv, collaudo previsto dalla DK 5940).
 
Per ulteriori informazioni
www.renergiesitalia.it

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/12/2018

Dalla corretta regolamentazione parte la nuova era del fotovoltaico italiano

Il fotovoltaico in Italia è un settore dalle grosse potenzialità tra autoconsumo, comunità energetiche, contratti di acquisto di energia a medio-lungo termine e digitalizzazione, ma è necessaria una maggiore chiarezza. Se ne ...

04/12/2018

Un nuovo rivestimento ottimizza l'efficienza dei pannelli fotovoltaici

Sviluppata nell'ambito di un progetto dell'UE, la nanoparticella di SolarSharc autopulente, duratura e realizzata a basso costo, aumenta del 4% l'efficienza produttiva dei pannelli     Il progetto SolarSharc (SOLARSHARC - A durable ...

03/12/2018

Nuove opportunit di mercato per il fotovoltaico

Gli ambiziosi obiettivi per il fotovoltaico italiano che chiedono di triplicare l'installato da qui al 2030 si possono raggiungere: nel corso del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma l'11 dicembre si approfondiranno sfide ...

20/11/2018

Come garantire 68 GW di potenza fotovoltaica installata in Italia al 2030

In occasione del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma a Roma l’11 dicembre, aziende, istituzioni, investitori e operatori del settore si confronteranno sul presente e futuro del mercato fotovoltaico nel nostro paese       “A ...

15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

31/10/2018

Il fotovoltaico apre la strada verso lautoconsumo

Nel 2017 l’autoconsumo è stato pari a 4.889 GWh, ovvero il 20,1% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, in crescita dell’1,9% rispetto al 2016. Un settore dalle grandi potenzialità ma che presenta ancora troppi ...