Obbligo del 20%?

Potrebbe diventare obbligatorio l'obiettivo Ue di aumentare del 20% l'efficienza energetica entro il 2020, se nel corso dei prossimi anni dovesse risultare palese l'impossibilità di conseguirlo sul piano volontaristico. A dirlo, lo scorso venerdì, è stato Guenther Oettinger, il commissario europeo designato all'Energia.

Nel corso di un intervento nella commissione Industria, ricerca ed energia del Parlamento europeo, Oettinger ha precisato che, "un obiettivo che dovrà essere raggiunto fra dieci anni, è necessario che diventi obbligatorio se si vede che altrimenti non può essere conseguito. Nei prossimi due o tre anni potremo discuterne, e vedere se dopo il 2013 sarà necessario renderlo obbligatorio". Tra i tre obiettivi del pacchetto 20-20-20 sul clima, l'aumento del 20% dell'efficienza energetica è l'unico non obbligatorio. Entro il 2011, il commissario designato si è anche impegnato a presentare un nuovo piano d'azione Ue sull'efficienza energetica.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento