Advertisement

The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai

The Link è il primo grattacielo orizzontale al mondo. Progettato per collegare due grattacieli gemelli, l’innovativo progetto ridisegna lo skyline di Dubai ed incorpora le migliori tecnologie d’automazione per l’efficienza energetica.

a  cura di Tommaso Tautonico

The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di DubaiThe Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai

Indice degli argomenti:

One Za’abeel è stato premiato dal Construction Innovation Awards come il miglior progetto innovativo dell’anno. The link è il grattacielo orizzontale che collega le due torri del complesso. Una passerella sospesa lunga 225 metri a 100 metri di altezza.

Dubai è una città in continua evoluzione, che non si ferma mai. Dopo il Burj Khalifa, il grattacielo più alto al mondo, un nuovo progetto sta per aggiungersi allo skyline della capitale araba. Si tratta di “The Link”, il primo grattacielo orizzontale al mondo che collega due grattacieli gemelli ed è destinato a diventare un’icona del medio oriente.

 The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai

Il design innovativo di One Za’abeel, questo il nome dell’intero complesso, è progettato dallo studio di architettura giapponese Nikken Sekkei, e verrà terminato entro il prossimo anno.

Situato all’incrocio tra la vecchia e la nuova città, il progetto sorge nelle immediate vicinanze del centro finanziario internazionale di Dubai e dell’aeroporto internazionale.

The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di DubaiThe Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai

Esteso su una superficie totale di 470.700 metri quadrati, il progetto prevede che la torre A, alta 300 metri, ospiti uffici, hotel e il primo resort verticale al mondo, mentre la torre B, alta 235 metri, sarà principalmente dedicata alle unità abitative. La torre residenziale sarà alta 54 piani con 145 appartamenti. Le due torri avranno 7 piani interrati, scendendo di 38,5 metri, creando il piano interrato più profondo Medio Oriente, in modo da massimizzare l’efficienza fuori terra.

The Link sarà posizionato tra il 23° e il 25° piano” dichiara Issam Galadari, Ceo della società sviluppatrice Ithra Dubai. “La più alta delle due torri è destinata ad uffici, hotel e appartamenti. La seconda torre invece avrà solo residenze da affittare. The Link avrà una destinazione a sé stante, con attrazioni tra cui ristoranti stellati Michelin, ponti di osservazione sulla città di Dubai e una piscina a sfioro”.

The Link: il grattacielo sospeso a 100 metri di altezza

Battezzato come la più grande struttura sporgente del mondo, The Link ridisegnerà lo straordinario skyline dell’emirato grazie ad un design senza precedenti. Attualmente il progetto è realizzato al 35% e dovrebbe essere completato entro il 2021. Comprenderà ristoranti, una piscina sul tetto lunga 140 metri e un’incredibile vista panoramica su Za’abeel Park, Downtown Dubai, Dubai Creek, Burt Khalifa e la superstrada sottostante che attraversa le due torri.

The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di DubaiThe Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai

Il primo grattacielo orizzontale al mondo sarà sospeso a 100 metri di altezza e sarà lungo 225 metri con un peso complessivo, una volta completato, di 13.000 tonnellate. Attualmente in costruzione in cantiere il ponte da 8.250 tonnellate sarà sollevato in posizione in circa 4 giorni di lavori grazie alla costruzione di strutture temporanee in acciaio.

The Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di DubaiThe Link: il grattacielo orizzontale nello skyline di Dubai


Un grattacielo sospeso che non perde d’occhio la sostenibilità

One Za’abeel ha già ricevuto alcuni riconoscimenti nel 2019: oltre al già citato Construction Innovation Awards, è stato premiato con il Big Project Middle Est Award dell’anno, come il miglior progetto ad uso misto.
One Za’abeel non rinuncia però alla sostenibilità. Punta a ottenere la certificazione LEED Gold. Le due torri infatti utilizzano pompe di calore acqua – acqua per il riscaldamento dell’edificio e per la produzione di acqua calda sanitaria. Per migliorare l’efficienza energetica, il progetto incorpora le più recenti tecnologie intelligenti per l’automazione e l’ottimizzazione dell’energia negli uffici, per l’illuminazione e la climatizzazione.

 img by www.nikken.co.jp.

Tema Tecnico

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il Progetto è inerente alle seguenti categorie

RISPARMIO ENERGETICO